Prorogato il termine per il bando in favore dei minori con disabilità

Pubblicato: mercoledì, 20 agosto 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

sanitàIl distretto socio-sanitario n. 55  che comprende Comuni di Alcamo, Calatafimi Segesta, Castellammare del Golfo e Asp n. 9,  comunica la proroga (precedente scadenza al 1^ settembre) del termine di presentazione delle istanze per l’ accesso ad interventi in favore di minori con disabilità che  riguarda l' integrazione scolastica; integrazione sociale – tempo libero-sport e cultura. L’ istanza va  redatta su specifico modulo da ritirare presso l’ Ufficio di Servizio Sociale del Comune di residenza o  si può scaricare dai siti istituzionali di ciascun Comune del  suddetto Distretto Socio-Sanitario n. 55 (www.comune.alcamo.tp.it;  www.comune.calatafimisegesta.tp.it; www.castellammaredelgolfo.org),la stessa  dovrà essere presentata all’ Ufficio Protocollo Generale del Comune di residenza facente parte del Distretto Socio-Sanitario n. 55 Alcamo, Castellammare del Golfo, Calatafimi/Segesta o inviata per mezzo posta con raccomandata corredata dalla ricevuta di ritorno entro e non oltre le ore 12 del giorno 12 Settembre  2014.  Il Distretto ha avviato la programmazione delle economie dei Piani di Zona per la realizzazione di "Piani personalizzati in favore di minori con disabilità" i cui interventi specifici rientrano fra gli ambiti su richiamati, in relazione ai bisogni maggiormente rilevanti. Nell’ intento di operare nel rispetto dei bisogni prioritari dei minori, le famiglie interessate possono presentare istanza di inclusione nella graduatoria dei potenziali aventi diritto alla valutazione multidimensionale, operata dall’ UVM (Unità Valutativa  Multidimensionale) del Distretto Sanitario di Alcamo, funzionale all' individuazione delle prestazioni d’ ambito da erogare in risposta a bisogni specifici e prevalenti. I minori che potranno accedere alla graduatoria devono possedere tutti i seguenti requisiti di accesso alla data di scadenza dell’ avviso, pena l’  esclusione:

- non aver compiuto il 18° anno di età;

- essere residenti nel territorio del Distretto Socio-Sanitario n. 55;

- essere in possesso di un certificato che attesti, in capo al minore, l’ handicap ai sensi della L. 104/92 art. 3 - commi 1 e 3.

Le istanze che perverranno entro il termine di scadenza, verranno inserite in una graduatoria distinta per ogni Comune del Distretto, previa accertamento dei requisiti. Stilate le rispettive graduatorie, l’ Unità Valutativa Multidimensionale dell’ ASP del DistrettoSanitario di Alcamo effettuerà una valutazione dei bisogni prevalenti e la redazione di un piano personalizzato degli interventi prioritari.L’ erogazione delle specifiche prestazioni, la durata ed il numero dei soggetti che potranno essere assistiti, verranno determinati a seguito di una valutazione globale delle domande presentate, nonché del budget economico disponibile. Tale valutazione verrà effettuata dall’ UVM. L’ immissione in graduatoria non implica l’ erogazione diretta e consequenziale delle prestazioni, in quanto ciò avviene a seguito di valutazione,  ad insindacabile giudizio dell’ UVM; l’ avvio alle prestazioni, una volta approvato il piano individualizzato, avverrà seguendo la posizione occupata in graduatoria, sino ad esaurimento delle somme a disposizione. A parità di punteggio, si terrà conto dell’ ordine cronologico di presentazione delle istanze.

Letto 1353 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>