Domani la sesta edizione del Ciluffo Day alla battigia di Alcamo Marina

Pubblicato: giovedì, 14 agosto 2014
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

cilluffo dayALCAMO MARINA. Si svolgerà domani 15 agosto nel piazzale battigia di Alcamo marina la VI Edizione del Cilluffo Day in memoria del mitico presidentissimo. Ebbene dire per i giovani che oggi leggeranno quest’articolo che in molti si chiederanno chi fosse questo Cilluffo, cosa abbastanza plausibile, anche perché nell’ultimo decennio si era trasferito a Castellammare del golfo, dove, anche lì, aveva continuato la sua passione, il Calcio con la C maiuscola, quello pulito per intenderci. Cilluffo, dal 1960, ha iniziato con le prime scuole d’inserimento allo sport, per poi passare ai campionati di categoria con la sua JUVENTINA; quel Calcio dove ha trasmesso tutta la sua passione senza mai intralciare il lavoro dei suoi allenatori e collaboratori; perdere o vincere per lui erano uguale, mai una presa di posizione su come, o tantomeno chi, dovesse giocare, mai un esonero di un suo allenatore. No… Cilluffo era ben diverso da tutto quello che avviene oggi…

Sempre rispettoso dei suoi calciatori, anche se in diverse occasioni, per un motivo o per un altro, avevano influito in un risultato negativo della sua squadra, ma alla fine degli incontri, qualsiasi fosse stato il risultato, ringraziava tutti e si metteva in disparte ha fumarsi un bel toscano. Grazie alla sua figura paterna è riuscito a distogliere molti giovani da cattive compagnie. Tanti dei suoi giovani calciatori sono stati acquistati da società professionistiche e tanti altri sono diventati dei personaggi rispettabili per la società Alcamese, per noi tutti e per tutti quelli che l’hanno conosciuto e stato e sempre sarà un personaggio ineguagliabile per il suo modo di interpretare il Calcio. Lui… Che con uno stipendio da impiegato comunale, con quel poco che aveva, per cinquant’anni e riuscito a onorare tutti gli impegni che necessitavano per mantenere in piedi una società sportiva, non dimenticando del sant’Ippolito dove dal nulla e riuscito a creare un campo sportivo su un terreno adibito per discarica pubblica. Un personaggio così particolare che, se per caso uno come Giuseppe Tornatore, troverebbe il tempo per conoscere solo alcuni episodi inerenti alla vita di Nonò Cilluffo, senza dubbio farebbe un film di sicuro successo. Credo, e forse non mi sbaglio, che Cilluffo abbia sempre dato… E forse troppo poco ha ricevuto... Dall’adunata sportiva che si svolge ogni anno in Battigia, in sua memoria, con la presenza di tanti suoi non più giovani calciatori e allenatori riformuliamo sempre la stesa richiesta. -Dopo là ristrutturazione dello stadio S. Ippolito, ( i lavori sono iniziati da circa un anno) di dedicarlo al mitico presidente CILLUFFO. -Per gli organi competenti… “CONI – F.G.C.I.” a insignire per la sua lunghissima è onorata carriera un titolo dì CAVALIERE DELLO SPORT. Cilluffo nasce ad Alcamo il 7 maggio del 1924 e muore il 5 giugno 2009…

Letto 1492 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>