Disabili e immigrati a lavoro al Comune di Castellammare

Pubblicato: martedì, 12 agosto 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Salvo BolognaCASTELLAMMARE. Un progetto che mira all'integrazione e all'impegno dei soggetti diversamenti abili ed immigrati quello proposto dall'assessore ai servizi ai Servizi Sociali, Salvo Bologna, proposto dall'associazione  onlus “Maria Santissima del Soccorso”. “Adesso lavoro” è un progetto che prevede l’inserimento socio lavorativo, per tre mesi, di due soggetti diversamente abili residenti a Castellammare, all’interno delle strutture comunali. I due cittadini (uno affetto da disagio mentale medio, l’altro da sindrome di Down) con il supporto di un tutor, lavoreranno uno alla biblioteca comunale ed uno al castello. «Lo scopo del progetto è quello di promuovere l’integrazione socio lavorativa di cittadini diversamente abili con il recupero, laddove possibile, tramite l’avviamento al lavoro –afferma l’assessore ai servizi Sociali Salvo Bologna. Solidarietà ed integrazione sociale che riguarda le cosiddette fasce deboli,sono uno degli obiettivi di questa amministrazione comunale. La scelta di favorire l’inserimento lavorativo di persone con disabilità e di persone svantaggiate, anche tramite associazioni onlus, genera benefici sia dal punto di vista della qualità della vita delle persone interessate che delle loro famiglie, svolgendo contemporaneamente dei servizi supportati, utili per la collettività». L’assessore Salvo Bologna  sottolinea anche che tramite l’impresa sociale di comunità Solidalia è stata prevista una borsa lavoro per quattro immigrati ospitati in paese, che si occuperanno di collaborare con gli operai comunali.

     
Letto 805 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>