Il comitato in difesa del Geosito Cave Capuccini chiede chiarimenti all’Amministrazione

Pubblicato: sabato, 9 agosto 2014
Vota l\'articolo
4
Vota l\'articolo
2

Geosito Cave CappucciniALCAMO. Dopo l'incontro, apparentemente positivo, avvenuto a fine Maggio, tra il  comitato in difesa del Geosito Cave Cappuccini e l'amministrazione comunale di Alcamo, per discutere di alcuni suggerimenti che nel tempo hanno dato geologi, paleontologi e appassionati sulla area dell'ex-cave,  i lavori sembrano essere ripresi senza aver accolto le proposte stabilite in quella riunione.

Il comitato spontaneo “difendiamo il Geosito Cave Capuccini" ha espresso il proprio disappunto sul prosieguo dei lavori in quanto non sono considerato abbastanza prudenti per la salvaguardia della specificità dei luoghi.

«In questi siti - commentano i promotori del Comitato - andrebbero esclusi tutti quei interventi che possano alterare o compromettere l’integrità e la riconoscibilità dei luoghi (sbancamenti o movimenti di terra significativi, introduzione di elementi di interferenza visuale, cancellazione dei caratteri specifici), quindi si dovrebbe operare nel rispetto e nella valorizzazione di tutte le sue particolari e singolari connotazioni geologiche e geomorfologiche. Non è un caso infatti che nel parere della Sovrintendenza era espressamente prescritto che i lavori dovevano eseguirsi sotto la supervisione continua di «esperti paleontologi», motivo per cui riteniamo che, presumibilmente, per 40 giorni i lavori siano stati eseguiti in difformità del parere della Sovrintendenza, e, parrebbe, anche in assenza di un progetto definitivo visto che, nonostante le nostre reiterate richieste sia scritte che per le vie brevi, finora non è stata resa pubblica la versione definitiva del nuovo progetto. Pertanto si rinnova la richiesta di un incontro pubblico con amministrazione e tecnici già depositata a suo tempo, per visionare il progetto definitivo».

Letto 1060 volte.
6 Commenti
Dì la tua
  1. elio ha detto:

    ma chi vonnu sti quattru .. ! sono come quelli della no tav?
    Si dovrebbe fermare il mondo se non si è daccordo con l’opinione di questi quattro ….? A parere di questi … . si dovrebbe lasciare il sito come è stato lasciato fino alla data odierna …. un’immonddezaio?
    Non conosco il progetto ma di sicuro prevede il rispetto e la salvaguardia del geosito conciliando il tutto con la realizzazione di qualcosa di innovativo. Finitela di volere bloccare sempre tutto ad ogni costo … imparate a distinguere gli interventi che realmente sono da bloccare … e finitela con queste buffonate ….. e pensandoci è strano che nessuno parli sullo scempio perpetrato ai danni di monte Bonifato!

    • Antonino Vallone ha detto:

      Signor Elio, lei parla per partito preso immaginando erroneamente che se ci sono persone contrarie ad un’opera pubblica sono come quelli della No Tav. Lei non conosce il Progetto e si arroga il diritto e il piacere di apostrofare gli altri in malo modo? Si vergogni. Lei non conosce il valore naturalistico del sito paleontologico e nemmeno l’impatto che su di esso avrà il progetto e dice a noi di imparare a ” distinguere gli interventi che realmente sono da bloccare”? A suo tempo, anche il progetto della strada che doveva collegare Castellammare a San Vito attraverso Lo Zingaro aveva le autorizzazioni con tanto di carta bollata. Questo progetto è da contrastare sia perchè non valorizza in modo “innovativo” un sito unico al mondo per i suoi reperti fossili sia perchè in sé è destinato ad divenire un ennesima cattedrale nel deserto costosa, inutile e non fruita. Nemmeno in futuro sono previsti nelle adicianze spazi per i parcheggi adeguati alla capienza dell’Anfiteatro. Insomma, per me, tutto depone contro questo progetto.

  2. Antonio ha detto:

    Sarei curioso di sapere se il progetto è fornito di tutti i pareri previsti per legge…. se così fosse, come sono convinto che sia, l’amministrazione e gli uffici sbagliano a dare ascolto a questo tipo di gente, una decina di persone che pensano che, perchè uniti in associazione, possano mettere i difficoltà professionisti, uffici ed amministrazioni!

    • girolamo culmone ha detto:

      cari antonio X ed elio Y, mi fa piacere che cittadini alcamesi si interessino alla questione e chiedano chiarimenti… se hanno i pareri etc etc; chiedete lumi anche voi agli uffici alzatevi dal PC ed andate a chiedere, a visionare, a capire, ad interessarvi della vostra città, andate a palermo presso l’assesorato e chiedete l’iter de finanziamento, ! caro Elio X parli genericamente dei danni a monte bonifato, immagino che come cittadino hai già fatto un esposto in procura, sarò lieto se mi accompagni così lo sottoscrivo pure io

  3. Baldassare ha detto:

    sigg. Elio Y ed Antonio X non vi consiglio di criticare i tenutari della verità perchè diventano aggressivi! dopotutto credo che si tratti di persone anche in questo caso.

  4. SICURAMENTE IN QUESTO GENERE DI “GRANDI OPERE” REALIZZATE PER IL BENE COMUNE E CON I FONDI DELLA COMUNITÀ TUTTI COLORO CHE A BUON RAGIONE CRITICANO OVVERO LODANO L’OPERATO DELLA STAZIONE APPALTANTE DEBBONO STARE SEMPRE BENE ATTENTI AD EVITARE CHE, IN TAL MODO, SI RISCHI DI BUTTARE VIA IL BAMBINO CON L’ACQUA SPORCA!!!
    INSOMMA: BEN VENGANO LE CRITICHE- TUTTE LE CRITICHE- SOLTANTO SE QUESTE SIANO EFFETTIVAMENTE COSTRUTTIVE E MAI STRUMENTALI E/O DEMOLITIVE!!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>