Già agli arresti domiciliari, continuava a spacciare anche da casa

Pubblicato: venerdì, 8 agosto 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
 

bertolino antoninoMARSALA - Nel pomeriggio di mercoledì scorso, intorno alle ore 16.00, gli operatori della squadra investigativa del Commissariato di P.S. di Marsala hanno effettuato una perquisizione domiciliare nei confronti del pregiudicato marsalese Bertolino Antonino, classe 1974, già sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno.

La perquisizione era volta al contrasto del traffico illecito degli stupefacenti. Gli operatori di polizia, dopo un’attenta ricerca, hanno rinvenuto, in parte occultata sullo stesso soggetto e in parte nascosta all’interno di alcuni vestiti in camera da letto, quattro dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, 25 dosi di sostanza stupefacente del tipo eroina, già singolarmente avvolte in carta cellophane sigillata, pronte per essere immesse nel mercato illegale, diversi semi di Cannabis Indica, nonché materiale idoneo per il confezionamento in dosi della sostanza stupefacente, tra cui alcuni bilancini pesa grammi di precisione e delle buste di cellophane tagliate in modo tale da essere adoperate verosimilmente per l’attività di spaccio.

Il personale operante ha inoltre rinvenuto, sempre all’interno dell’abitazione, un coltello a serramanico, dal manico in legno, della lunghezza complessiva di cm. 20 e lama di 9 cm., un coltello a scatto, della lunghezza complessiva di 27 cm. e lama di 12 cm, e un 1 pugnale da guerra marca “Joker”, della lunghezza complessiva di 34 cm e lama di 21 cm. materiale che veniva debitamente sequestrato poiché al soggetto, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di P.S. è fatto divieto di detenere e/o portare armi.

Bertolino Antonino, pertanto, è stato tratto in arresto per la violazione di cui all’art. 73 comma 1 del Testo Unico in materia di sostanze stupefacenti, ovvero detenzione illecita di sostanze stupefacenti, oltre che denunciato per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale di P.S.

Ieri mattina, il Tribunale di Marsala, nel convalidare l’arresto operato dagli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato di P.S. ha applicato nei confronti del Bertolino la misura cautelare degli arresti domiciliari, prescrivendo inoltre che lo stesso venga sottoposto a continuo controllo mediante applicazione di braccialetto elettronico.

 
Letto 1489 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Ermete ha detto:

    Cazzarola com’e’ invecchiato Max Pezzali!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>