Alcamo: l’amministrazione approva le delibere per la tassazione 2014, ridotta la tassa sui rifiuti

Pubblicato: lunedì, 4 agosto 2014
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0

soldi_10ALCAMO. L'amministrazione alcamese ha adottato le 3 delibere che riguardano i provvedimento che comprendono Imu, Tari, Tasi. Le delibere passeranno dal consiglio comunale per poter approvare il regolamento che sarà poi reso operativo.

Per l'Imu l'amministrazione ha mantenuto le aliquote del 2013, mentre per Tari e Tasi sono state adottate le nuove ipotesi tariffarie. Per quanto riguarda la Tari (nuova tassa sui rifiuti) il costo previsto per il servizio sarà ridotto di 250 mila euro per un risparmio sulle tariffe da applicare per il 2014.

La Tasi (tassa servizi indivisibili) è prevista con una aliquota dell'uno per mille sugli immobili non destinati ad abitazione principale e 2,50 per mille per le abitazioni principali. Agevolazioni previste per le fasce di reddito più basse. Anche tari e tasi passeranno dal consiglio comunale per essere approvate in via definitiva.

Bonventre ha commentato l'approvazione affermando:  “la nuova tassazione è un obbligo di legge e di fatto con la TASI si è costretti a reintrodurre la vecchia IMU sulla prima casa”.

Letto 1370 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>