Condizioni igienico- sanitarie precarie in Piazza della Repubblica. Il M5S richiede bagni e controlli

Pubblicato: martedì, 24 giugno 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

10439528_785407171483073_3072978146847332793_n 10367579_785407048149752_598976863283139822_nALCAMO. Assenza di bagni pubblici, incuria e sporcizia sono le caratteristiche più evidenti per chi trascorre del tempo all'interno di Piazza della Repubblica. E' questo ciò che emerge dal sopralluogo del Movimento 5 stelle di Alcamo che oggi ha protocollato una richiesta al Comune di Alcamo in cui si evidenziano le condizioni attuali della Piazza e le abitudini poco civili di chi frequenta questo spazio e delle proposte di miglioramento dell'area.

"La villa versa in gravi condizioni igienico sanitarie. E' stata constatata la totale assenza di bagni pubblici, per cui gli anziani sono costretti a utilizzare luoghi di fortuna in caso di necessità (uno di questi è il lato sud del Castello dei Conti di Modica). Conseguentemente cattivi odori, sporcizia ed incuria sono evidenti a tutti i passanti, turisti compresi. Le piante non hanno inoltre alcuna forma e non vengono curate da diversi anni, cartacce e bottiglie sparse ovunque. La chiusura dell'edificio dell'autostazione ha messo in difficoltà chiunque fruisca della villa, i bagni posti al suo interno erano gli unici bagni pubblici della zona". Il M5 stelle ha raccolto le testimonianze degli anziani che hanno lamentato anche problemi di sicurezza: "Bande di ragazzi che giocano a palla non si curano di loro e, se rimproverati, iniziano a minacciare. Gli anziani affermano inoltre che dopo un certo orario la villa è in mano a vandali e la sicurezza dei luoghi è fortemente a rischio".

Nella richiesta il Movimento ha espresso l'esigenza di installare servizi sanitari con controlli da parte del personale del Comune e una continua manutenzione, oltre che un costante servizio di vigilanza che possa tutelare la sicurezza dei fruitori della villa comunale, in particolar modo a partire dalle 19.00. L'esigenza nasce non solo dalle richieste dei frequentatori della villa , ma da un vero e proprio bisogno di creare una cultura del rispetto di un'area che è simbolo dell'intera città. A pochi metri il Castello dei Conti di Modica sorge in un angolo utilizzato come luogo di ripiego per l'assenza dei bagni e insieme alle piante fioriscono anche rifiuti di diverso genere. 10441935_785407981482992_4021197009388480295_n

10304701_785407598149697_5666332195014675948_nNella richiesta il Movimento 5 stelle si fa portavoce degli anziani che hanno richiesto l'installazione di tavoli per giocare a carte e anche un campo per poter giocare a bocce, cosa che sarebbe sintomo di rispetto per le esigenze di questo gruppo di persone. Infine, l'ultima questione che il Movimento affronta, è l'esigenza di indicare sui cassonetti della raccolta differenziata i titoli in varie lingue: italiano, rumeno, arabo e inglese.

 

Durante la Festa della Madonna, con l'iniziativa "We Architettura" sono state esposte una serie di proposte progettuali per la città. Tra queste figuravano diversi progetti di giovani architetti sulla Stazione di Piazza della Repubblica, alcune di facile realizzazione. Un possibile spunto per il miglioramento di questo edificio che risulta di fondamentale importanza in una città come Alcamo e per coloro che si trovano a trascorrere e giornate nella Piazza retrostante.

Letto 1130 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>