Incontro dei comuni UNESCO di Sicilia

Pubblicato: lunedì, 16 giugno 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

monreale11_01Si è svolto ieri, venerdì 13 giugno, a Palazzo degli Elefanti, sede del Comune di Catania, la terza riunione del Coordinamento dei Comuni UNESCO di Sicilia, presieduto da Enzo Bianco, Sindaco di Catania, alla presenza di sindaci e amministratori dei 37 Comuni siciliani nel cui territorio ricadono i siti UNESCO di Sicilia.

Argomento principale la realizzazione del progetto UNEXPO 2015, che permetterà a tutti i Comuni che fanno parte della Lista UNESCO di promuovere le proprie eccellenze agroalimentari e i propri attrattori culturali e turistici, nell'ambito dell'EXPO 2015. Un altro importantissimo appuntamento per Monreale oltre a quello atteso la prossima primavera, riguardante il riconoscimento a Patrimonio Culturale UNESCO, che, si prevede, attirerà un gran numero di visitatori accorsi in Italia per visitare l'Esposizione Mondiale. Un appuntamento che la cittadina normanna e i suoi attori produttivi, anche in virtù della crisi socioeconomica che vive l'economia del paese, non possono mancare e a cui tutti sono chiamati a concorrere. A margine della riunione è stato trattato il tema della costituzione del Comitato Promotore del Festival ICCN sul Patrimonio Culturale Immateriale UNESCO 2016. L'ICCN, ente organizzatore del Festival è un network di Città dei Cinque Continenti cha ha l'obiettivo di salvaguardare e valorizzare il Patrimonio Culturale Immateriale, secondo la Convenzione UNESCO del 2005, di cui fanno parte tre Città siciliane, Catania e Modica (iscritte nel 2014), e Monreale (che vi partecipa dal 2009). In attesa che Piero Capizzi, nuovo Sindaco di Monreale, possa prendere parte alle successive riunioni, Monreale è stata rappresentata da Natale Giordano e Floriana Coppoletta, che curano dal 2010 i rapporti tra Monreale e l'ICCN e in generale tutte le materie di valorizzazione UNESCO della cittadina normanna, e in particolare l'aspetto relativo al Patrimonio Culturale Immateriale. Partecipano al Comitato Promotore, al fianco delle tre Città siciliane anche enti prestigiosi, come La Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia, diretta dal prof. Aurelio Angelini, il Consorzio dei Produttori del Cioccolato di Modica, presieduto da Nino Scivoletto e il COPPEM, ente capofila e gemellato fin dal 2008 con l'ICCN di cui, per mezzo di Natale Giordano, cura le relazioni euromediterranee. "E' motivo di soddisfazione per me e per chi, come Floriana Coppoletta, hanno lavorato per la Città di Monreale - ha dichiarato Natale Giordano - ed è il frutto di un percorso di lavoro intenso iniziato 4 anni fa, anche grazie al fondamentale apporto di Tonino Russo, allora membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati e del contributo della compianta Alessandra Siragusa. Ringrazio Enzo Bianco e Ignazio Abbate, nella loro qualità di primi cittadini di Catania e di Modica, città ricche di tradizioni identitarie della cultura intangibile che hanno voluto condividere con Monreale l'ambizione di candidare la Sicilia ad ospitare il prestigioso Festival dell'ICCN nel 2016. Ad ottobre presenteremo la candidatura nel corso dell'Assemblea Generale che si terrà in Iran. Se sarà accettata, come noi tutti ci auguriamo, ci attende un duro, ma affascinante lavoro che abbiamo già intrapreso promuovendo la realizzazione di una Summer School su Management di Eventi Culturali che si terrà a Modica dal 14 al 19 luglio e successivamente a Marzamemi dal 21 al 29, in affiancamento all'organizzazione del Festival del Cinema di Frontiera. Nei prossimi giorni saranno affrontate con il Sindaco tutte le tappe di avvicinamento all'evento e le modalità di coinvolgimento della cittadinanza, anche per potere sfruttare tutte le occasioni che anche l'EXPO 2015 di Milano ci offre. E' un percorso ricco di opportunità - ha concluso Giordano - che non può essere solo una scommessa della nuova Amministrazione di Monreale ma il percorso condiviso di tutta la comunità monrealese."

Di Mari Albanese

Letto 584 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>