Questione sanitaria: Scibilia scrive alla A.S.P. di Trapani

Pubblicato: mercoledì, 11 giugno 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

medicoALCAMO. La burocrazia sanitaria è un fenomeno che tutti hanno più o meno sperimentato in Sicilia. Liste d'attesa infinite scandiscono i tempi di chi,  aspettando di un controllo, passa parecchio tempo tra le richieste e le visite mediche vere e proprie.

A questo proposito il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Scibilia, ha inviato a De Nicola, dirigente dell'Azienda Sanitaria Provinciale, e agli altri dirigenti dell’A.S.P. di Trapani una missiva con lo scopo di senibilizzare i vertici trapanesi a questa tematica. Nello specifico Scibilia fa riferimento all'iter da seguire per la prenotazione delle visite specialistiche, più volte evidenziato. "L’utente è costretto a recarsi dapprima dal proprio medico di famiglia, poi a fare lunghe code presso le strutture dell’A.S.P. per la prenotazione che, di norma, prevede turni di più e più mesi".

Nella lettera, Scibilia sollecita una maggiore attenzione da parte dell’ASP verso i bisogni dei “cittadini – utenti” per una più celere definizione dell’iter, anche attraverso la prenotazione online che può facilmente essere predisposta dal medico di base. Allo stesso modo, sono insostenibili – si legge nella lettera - i tempi per l’effettuazione delle visite specialistiche. In tal senso, è auspicabile un intervento urgente nei confronti della Dirigenza Sanitaria al fine di migliorare i servizi evidenziati, soprattutto per agevolare le fasce più deboli della popolazione che, attualmente sono fortemente penalizzate.

Letto 943 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>