Alcamo: “Il sindaco convochi i sindacati per i 402 precari a rischio”

Pubblicato: sabato, 31 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

AlcamoPiazzaCiulloTRAPANI. Un appello lanciato al Sindaco di Alcamo quello di Fp Cisl poichè il sindacato vede un grande rischio per i precari alcamesi. La sigla sindacale chiede al sindaco di convocare una riunione con tutti i sindacati affichè si "scongiuri il pericolo" dicono, poichè 402 risorse umane sono a rischio perdita del posto di lavoro e per la Cisl si tratta di risorse fondamentali per i servizi offerti dal comune.

 Marco Corrao, componente della segreteria della Cisl Fp Palermo Trapani  insieme a Enzo Milazzo segretario provinciale Fp Cgil Trapani e Giorgio Macaddino, segretario provinciale Uil Fpl Trapani, pone sotto i riflettori la questione e dichiara: "Non si può ancora tergiversare - afferma Corrao - serve un atto di responsabilità serio e concreto da parte non solo del sindaco di Alcamo ma anche della Regione siciliana. E' inammissibile che si resti inermi di fronte al pericolo che 402 persone, da decenni risorsa indispensabile e vitale per l'amministrazione cittadina, possano perdere il posto di lavoro, peraltro con gravissimo nocumento nell'erogazione dei servizi comunali".

Letto 1189 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. pinuzzu ha detto:

    ma quale sindaco cercate ? il dott bonventre e troppo impegnato con la sua proffessione ,non gli interessa la nostra citta’

  2. vito ha detto:

    I precari sono una risorsa, ma dovrebbero a mio avviso essere utilizzati meglio. Internalizzare alcuni servizi dove per adesso sono esternalizzate, più unità anzi molti per il verde pubblico, una delle tante proposte per salvare il posto di lavoro.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>