Il Sindaco Coppola lancia un appello ai cittadini per rispettare l’ambiente

Pubblicato: mercoledì, 21 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

contrada Conza (1) CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Dopo le recenti polemiche sulla pulizia delle spiagge e altre zone del territorio castellammarese, il Sindaco Nicolò Coppola chiede ai propri concittadini di contribuire al rispetto dell'ambiente. Infatti, in vista del periodo estivo, aumentano anche le fragilità e le criticità del territorio sia in termini di sostenibilità ambientale che dal punto di vista paesaggistico dovute anche all'aumento di presenze turistiche nella città. Per Coppola non è accettabile che immediatamente dopo aver effettuato delle bonifiche sul territorio, quelle zone ritornino a diventare delle discariche abusive.

«Castellammare è un paese pulito - dichiara il primo cittadino. Faccio, però, appello al senso civico dei cittadini perché contribuiscano a mantenere pulite le aree, soprattutto periferiche. E’ inaccettabile che zone bonificate, a distanza di uno - due giorni, tornino ad essere delle discariche a cielo aperto dove viene abbandonato di tutto. Rispettiamo il nostro bellissimo paese, evitiamo danni ambientali e spreco di denaro».

Nel mirino alcune aree in contrada Conza e altre zone periferiche della città. Proprio la settimana scorsa è stata ripulita e dopo poco tempo sono stati abbandonati sfabbricidi, fogliame, rifiuti ingombranti. Per risolvere la situazione l'amministrazione potenzierà i controlli anche attraverso "guardie volontarie".

contrada Conza (2)«Non capisco perché ci si debba disfare di frigoriferi, materassi e rifiuti di ogni tipo, lasciandoli per strada. I cittadini sanno che il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti è attivo: basta chiamare il numero telefonico noto a tutti (092431724 Agesp) e la ditta provvederà a ritirarli gratuitamente a domicilio. La settimana scorsa abbiamo ripulito un’ area in contrada Conza che ci era stata segnalata, bonificandola da eternit e vari altri rifiuti anche pericolosi – commenta il sindaco Nicolò Coppola. Ieri, nel corso di un sopralluogo della polizia municipale, vi erano già stati abbandonati sfabbricidi, erbacce e perfino materassi ai quali è stato anche appiccato il fuoco. Il nostro sforzo nel tentare di mantenere Castellammare pulita è massimo ed evidente poiché è certamente una cittadina pulita, ma questi fatti sono inaccettabili in termini di civiltà, costi e decoro urbano. Mi rivolgo a tutti i cittadini invitandoli a contribuire a mantenere pulito il paese per non rendere vani i nostri sforzi ed a segnalare chi non ha rispetto per il nostro ambiente. Occorre far cessare questo malcostume e ci adopereremo per un potenziamento dei controlli».

Letto 835 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>