Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Marsala promuove la “Giornata della legalità” fra i giovani. Tema fondamentale anche il Web

Pubblicato: mercoledì, 14 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
DSC_0022MARSALA. In un mondo dove internet è diventato pane quotidiano, ma non per questo oggetto privo di insidie, diventa sempre più importante far prendere coscienza non solo del corretto uso che si dovrebbe fare di questo straordinario e potente mezzo di comunicazione, ma anche dei rischi che si possono incontrare quando si naviga sul web. È quello che ieri mattina ha tentato di fare il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Marsala, diretto dal Primo dirigente della Polizia di Stato Fausto Pillitteri. Il Questore di Trapani Carmine Esposito, infatti, ha voluto incontrare gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Mario Nuccio”, affrontando con loro tematiche di grande attualità e peso sociale, come il mondo di internet, i social network, il cyber bullismo, l’adescamento o grooming, la sicurezza e la violazione della privacy online. Tutte tematiche rientranti all’interno di una campagna educativa alla quale pare abbiano partecipato ben oltre trecento studenti. Durante l’incontro, ai ragazzi sono stati forniti consigli utili su come comportarsi quando navigano in rete e, in particolare, su come usare i social network, quali facebook, twitter, ecc… Inoltre, il Commissariato ha messo in luce le innumerevoli trappole e insidie della rete, tra cui il furto di identità digitale, la violazione della privacy e l’adescamento di minori da parte di adulti che fanno un “uso distorto” di internet. La lezione, fra l’altro, ha affrontato anche altre importanti questioni, ovvero l’uso inappropriato fra i giovani di smartphone e tablet, visti sempre più spesso come mezzi di auto esibizionismo o come strumenti bullismo. In particolare, si è posta attenzione verso le foto, i video e persino le frasi che vengono pubblicate, i cui contenuti quasi sempre escono immediatamente dalla disponibilità dei loro autori per permanere nella rete anche oltre le intenzioni originarie. A seguito di questa lezione, ampiamente dedicata al mondo di internet, gli agenti della Polizia Stradale hanno spiegato l’importanza del rispetto delle regole, promuovendo la cultura della legalità, affinché i ragazzi non si facciano protagonisti di comportamenti pericolosi, causa principale di incidenti stradali. L'intensa giornata si è poi conclusa all’aperto, dove la Polizia a reso note, agli studenti, alcune tecniche operative delle unità cinofile della Polizia di Stato. Insomma, un’iniziativa che ha puntato alla diffusione di un modello di cittadinanza attiva e di una condivisa cultura della legalità, tutti concetti importanti da diffondere principalmente tra i piccoli, all’insegna del tema celebrativo della festa della Polizia di Stato “Esserci Sempre”.
Letto 494 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>