Costituito il comitato civico “Difendiamo il Geosito Cave Cappuccini”

Pubblicato: mercoledì, 14 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Calchi di foglie nei travertini di AlcamoSi è costituito ad Alcamo il 5 maggio 2014 un comitato civico, denominato "Difendiamo il Geosito Cave Cappuccini", a salvaguardia del sito di interesse geologico e paleontologico, ubicato presso le ex Cave di C/da Cappuccini di Alcamo, la cui integrità sembra essere gravemente minacciata da un progetto del Comune di Alcamo per la realizzazione al suo interno di un grande anfiteatro.

Il comitato è stato costituito da rappresentanti delle seguenti sigle associative: Movimento Opinioni Differenti (MODi), Movimento Cinque Stelle di Alcamo, Ass. Laurus Cultura-Ambiente, Legambiente di Alcamo, Associazione Geologi di Palermo, Amici della Terra, Salviamo il Bonifato, Salviamo il Castello di Calatubo.Uova di tartaruga nel sito di cava Cappuccini

Hanno fatto inoltre pervenire la loro adesione: Archeoclub di Alcamo, Gruppo Archeologico Drepanon e C.I.R.S. centro ibleo di ricerche speleo-idrologiche.

Tutte le associazioni e i singoli cittadini che condividono le finalità specifiche di questa iniziativa possono  aderire scrivendo a geositoalcamo@gmail.it .

Modelli di foglie nei travertini alcamesi

Le prime iniziative programmate sono: - un incontro pubblico con i tecnici del Comune responsabili del Progetto dell'Anfiteatro per ottenere da loro maggiori dati e informazioni più approfondite; - un convegno con la partecipazione di esperti per informare i cittadini sia del valore unico e scientifico del sito paleontologico sia dei positivi aspetti turistici ed economici che si possono attivare con una vera valorizzazione delle ex Cave, senza che le stesse vengano snaturate con l'invasione al suo interno di una mega costruzione, l'Anfiteatro. Encefalo di elefante - richiesta al Sindaco di una urgente rimozione degli accumuli di sfabbricidi e di altri rifiuti solidi presenti nel sito e della messa in sicurezza dello stesso, dal rischio di atti di vandalismo o di manomissioni dei reperti fossili affioranti nelle pareti di travertino e da ulteriori ed illegali conferimenti di rifiuti solidi o altro.

Letto 1356 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>