L’Accademia delle Belle Arti di Palermo parteciperà all’European Youth Event 2014 di Strasburgo

Pubblicato: venerdì, 9 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

IMMMMMMMMentre l’European Youth Event 2014 è alle porte, l’Accademia di Belle Arti di Palermo si prepara a parteciparvi. Avete capito bene, all’evento organizzato dal Parlamento europeo a Strasburgo dal 9 all’11 maggio ci saranno anche i nostri studenti, pronti a celebrare l’integrazione europea, contribuendo a far emergere nuove idee per l’Europa del futuro. Stiamo parlando, dunque, di un evento importantissimo che aprirà le porte a più di 5000 giovani, di età compresa tra i 16 e i 30 anni, provenienti dai 28 Stati Membri , dai paesi candidati e da quelli confinanti con l’Unione Europea. L’obiettivo è quello di formulare “idee per un’Europa migliore”. Non a caso, nel corso dei tre giorni, i partecipanti avranno l’opportunità di svolgere tutta una serie di attività che daranno spazio ai giovani nel fornire nuove e interessanti idee per scrivere l’agenda dell’Europa dei prossimi anni. Alla base di questo incontro, inoltre, si porrà il confronto, ovvero la concreta possibilità per i partecipanti, di confrontarsi non solo con migliaia di altri giovani, ma anche con politici, governanti, decision makers, intellettuali, esponenti del mondo della cultura, dell’impresa e delle professioni. Per non parlare di un’altra grande opportunità che viene offerta loro, e cioè quella di contribuire alla buona riuscita dell’evento realizzando attività culturali di vario tipo, come workshop, seminari, performance artistiche, e tanto altro. Proprio a tal riguardo, l’Accademia di Belle Arti di Palermo si metterà alla prova  presentando un progetto di video arte, denominato “The Cluster-Anamnesis” . Un’installazione artistica che, unica tra i progetti provenienti da tutta Europa, verrà proiettata all’interno dell’aula plenaria del Parlamento europeo, ad apertura delle sessioni di lavoro che si svolgeranno durante la Kermesse di EYE 2014.

“Il nostro progetto, l'unico italiano ad essere stato selezionato e cofinanziato dal Parlamento europeo - sottolinea il presidente dell’Accademia Leonardo Di Franco - consiste in un percorso narrativo che offre una lettura originale del processo d’integrazione Europea, dal sogno di Altiero Spinelli, di un’Europa unita e senza conflitti, ai giorni nostri, all’interno del quale proporremo le nostre idee per un’Europa migliore, che si proietta verso il futuro. Una performance artistica che, attraverso un gioco di luci, colori, immagini in movimento e suoni, frutto del talento creativo dei nostri giovani studenti, intende offrire una narrazione, in chiave concettuale, di una innovativa, più dinamica, idea di Europa che colpisca emotivamente il pubblico, anche al fine di esaltarne il sentimento di attaccamento ai valori ai quali si ispira. Siamo molto orgogliosi del riconoscimento ottenuto dall’Europa e soddisfatti per il lavoro svolto nei sei mesi dedicati alla preparazione dell’installazione. Stransburgo - aggiunge - è una vetrina importante per i nostri studenti ; è un’occasione che ci permette di mostrare all’Europa sia le capacità organizzative dell’Accademia sia le competenze e la creatività dei nostri giovani in un settore all’avanguardia come il multimediale e il design grafico”.

Il progetto, coordinato dal Prof. Luca Pulvirenti, docente di applicazioni digitali per le arti visive, prevede la partecipazione degli studenti dei corsi di audio video multimedia e design grafico ed i docenti, tutor dei rispettivi indirizzi Prof. Marco Battaglia, Prof. Renato Galasso e Prof. Fausto Gristina. “Per la produzione – ha precisato il prof. Pulvirenti - sono stati accuratamente selezionati 22 partecipanti tra studenti, neodiplomati e cultori della materia dell’Accademia di Belle Arti di Palermo che, per meriti accademici e artistici, sono in grado di contribuire, con il loro lavoro e talento artistico, al buon esito del progetto così come alla promozione dell’Accademia di Belle Arti di Palermo nel panorama europeo ed internazionale. Insieme all'installazione di videomapping, verrà prodotta una documentazione video ed una pubblicazione web completa delle fasi creative, didattiche e attuative dell’evento”.

Infine - ha aggiunto il direttore dell’Accademia Luciana Giunta -“Il progetto, nel suo complesso intende anche rafforzare l’immagine della nostra istituzione, al fine di conferirle maggiore visibilità ed evidenziarne l’impegno nella promozione sociale e culturale su scala europea, così come la capacità di eccellere anche in settori artistici all’avanguardia, come quello della video arte, ed in contesti internazionali”.

Insomma, è in arrivo una grande opportunità per l’Accademia palermitana, ma soprattutto per i talenti che questa accoglie e che forma giorno dopo giorno, dimostrando che può anche'essa competere in contesti di alto livello, come quello al quale presto assisteremo.

Letto 782 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>