Una semplificazione edilizia a firma dell’onorevole Fazio

Pubblicato: mercoledì, 7 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Girolamo FazioPALERMO. Ieri pomeriggio , l’Assemblea Regionale Siciliana ha deciso di dare priorità al disegno di legge n. 624, che dispone delle semplificazioni in materia edilizia. La richiesta è arrivata dall’onorevole Girolamo Fazio, il quale si è presentato come firmatario del nuovo progetto di legge, inserendolo, per altro, all’ordine del giorno per la prossima seduta. Già da domani il DDL potrebbe essere incardinato per l’esame definitivo e, in attesa che giunga in aula la manovra finanziaria bis, trovare presto conferma, avendo già ottenuto l’approvazione all’unanimità in sede di esame da parte della IV Commissione. Il disegno di legge in questione andrà a porre qualche modifica in alcuni commi della LR n. 71 del 27/12/78 e della LR n. 17 del 31/05/94. In altre parole, nelle concessioni edilizie rilasciate dai Comuni, i termini di inizio e ultimazione dei lavori verranno prorogati di due anni. Passa, infatti, da uno a tre anni il termine per l’inizio dei lavori, e da tre a cinque quello per l’ultimazione degli stessi, previa comunicazione dell’interessato. All’interno delle nuove proposte, inoltre, Fazio dispone che l’agibilità di un immobile sia rilasciata anche prima del suo completamento, purché i singoli edifici o comunque porzioni di questi siano funzionalmente autonomi. Una semplificazione, dunque, che finisce per allineare la Sicilia al resto del paese, dove di fatto queste norme sono state già introdotte con l’articolo 30 del Decreto del fare.  
Letto 1271 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>