La tradizione del Cùscusu trapanese e la rassegna enogastromica

Pubblicato: mercoledì, 7 maggio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

cous cousTRAPANI.Sono tanti gli  eventi in programma a Trapani,  in questi giorni,  in occasione della rassegna enogastromica Cùscusu, iniziata lunedì e  che si concluderà domenica 11 maggio. Il programma prevede concerti, presentazioni di libri, escursioni nella Riserva naturale delle Saline di Trapani e Paceco  e alle Cantine Florio, laboratori di cucina per grandi e piccoli, wine tasting in luoghi suggestivi come il villino Nasi o l'enoteca comunale di Erice, degustazioni all'interno di tanti ristoranti e pasticcerie del territorio, tanto per citarne alcuni. 

L'evento è organizzato dall'associazione culturale Trapani Welcome ed  ha  come obiettivo  tutelare e valorizzare il grande patrimonio gastronomico, paesaggistico e culturale del territorio,  attraverso la virtuosa collaborazione con enti, associazioni, comuni, operatori culturali e  turistici. Una denominazione comunale per il Cùscusu, il piatto tipico profondamente legato all' identità trapanese: questa la proposta emersa durante il convegno inaugurale di ieri a Palazzo Cavarretta “Una De.Co. per il Cùscusu trapanese al quale sono intervenuti il neo assessore al Turismo Gabriella De Maria, Paolo Salerno di Trapaniwelcome, Giuseppe Bivona e Nino Sutera della Libera Università Rurale, Francesco Bertolino di  AGCI Agrital.

"Abbiamo il dovere di tutelare e tramandare il grande patrimonio gastronomico e culturale che caratterizza il nostro territorio,-ha affermato Paolo Salerno-  il Cùscusu, oltre ad essere un grande piatto della nostra tradizione è un simbolo, una metafora della nostra cucina, che va preservata da contaminazioni commerciali e trasmessa alle nuove generazioni”. Fra gli eventi anche la presentazione del libro “La Cucina Trapanese”di Alba Allotta e Giacomo Pilati in programma martedì alle 18 presso la Biblioteca Fardelliana, laboratori di cùscusu e busiate presso il Centro di Cultura Gastronomica “Nuara” e il ristorante Cantina Siciliana, wine tasting a Trapani (villino Nasi) e Erice (enoteca comunale)e un concerto di Liuto con Gabriele Di Pietra nella Chiesa di San Rocco in Via Torretta a Trapani. La manifestazione prosegue anche sui social. “Cùscusu” infatti da la possibilità agli internauti di seguire e condividere aggiornamenti, curiosità e il work in progress sul relativo sito web.

Letto 786 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>