Chiesto carcere per otto imputati nell’inchiesta al clan di Matteo Messina Denaro

Pubblicato: mercoledì, 30 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

carabinieri_arresto_Erano finiti nell'inchiesta che ha smantellato il clan di Matteo Messina Denaro. Per questa ragione, il PM Paolo Guido ha chiesto quasi quarant’anni di carcere per otto imputati. Nello specifico si tratta di 3 anni per Lea Cataldo, 5 anni e 4 mesi per Lorenzo Cimarosa, l’imprenditore che ha reso parziali ammissioni e per il quale il PM ha chiesto le attenuanti generiche, 2 anni e 4 mesi per Giovanni Faraone, 4 anni per Francesco Lupino, 2 anni e 8 mesi per Giuseppe Marino, accusato di corruzione, 5 anni per Mario Messina Denaro (accusato dell’estorsione alla casa di cura Hermes di Castelvetrano – Trapani), 3 anni per Rosario Pinto, e 10 anni e 8 mesi per Nicolò Polizzi. Il processo è stato rinviato al 6 maggio.

Letto 836 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>