Incendiata casa di villeggiatura di un alcamese

Pubblicato: martedì, 29 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

polizia e vigiliE' stata danneggiata ieri sera, a causa di un incendio di natura dolosa, l'abitazione di villeggiatura di un commerciante alcamese, M.M., titolare di un'attività che rivende auto usate o a Km zero.

Ad avvisare agli agenti del Commissariato di Polizia è stato un passante insospettito alla vista del fumo proveniente dall'abitazione. A seguito della segnalazione sono prontamente intervenute due squadre dei vigili del fuoco che hanno immediatamente domato il fuoco.

L'abitazione, sita in contrada Manostalla, nel territorio di Partinico, ha subìto gravi danni sia nella parte interna della struttura che su quella esterna e, secondo alcune indiscresioni, presentava segni di effrazione sulla porta d'accesso.

Sul posto durante i primi rilievi è stato ritrovato del liquido infiammabile, lasciando pochi dubbi sull'intenzionalità del gesto. Gli investigatori hanno avviato le indagini, inserendo tra tutte le possibilità anche quella del racket. Sul luogo è tornata stamattina la polizia scientifica che dopo il sopralluogo potrebbe chiarire le dinamiche dell'incendio doloso.

Letto 5291 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. alcamonondorme ha detto:

    e ci risiamo….in un paese dove si parla poco di mafia torna ciclicamente l’usanza, mai sopita, di appiccare il fuoco a chi non si piega alla logica del PIZZO. Ad Alcamo la mafia c’è e controlla capillarmente il commercio da cui estorce i soldi che servono per il sostentamento delle famiglie dei carcerati…in più controlla il traffico e la distribuzione degli stupefacenti nonchè l’attività dell’edilizia…o forse mi sbaglio?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>