Anche la diocesi di Trapani si prepara alla canonizzazione

Pubblicato: sabato, 26 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

FragnelliTRAPANI. La Chiesa cattolica si appresta a vivere, Domenica prossima 27 aprile, il grande evento della canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, due grandi uomini che hanno segnato la vita di tanti giovani, uomini e donne. Pensando a questo importante momento, domani sabato 26 aprile la Diocesi ha organizzato momenti di preghiera e di riflessione alla luce del magistero dei due papi, soffermandosi soprattutto sul messaggio di pace di Giovanni XXIII contenuto nell’ enciclica “Pacem in terris” e sul messaggio sociale di Giovanni Paolo II.

Tre i punti di ritrovo per la preparazione alla grande giornata: Per la zona di Trapani e dell’agro-ericino l’appuntamento è presso la Chiesa di San Paolo Apostolo a Casa Santa Erice, per un’ora di adorazione a conclusione della messa delleore 18:00. Per la zona di Calatafimi la riunione è presso la Chiesa Maria SS. Consolatrice, Sasi a partire dalle 20:30 per un momento di testimonianza su Papa Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, con video e interventi sul tema.

Per la zona di Alcamo e Castellammare del Golfo l’appuntamento è presso la Chiesa di Sant’Oliva, in piazza Ciullo ad Alcamo, per un’ora di adorazione a conclusione della messa delle 18:30. La diocesi porta a conoscenza di una curiosità che sarà ben accolta ad Alcamo dove la suora è conosciuta. In questi giorni è a Roma a seguire la canonizzazione suor Vera Pena, dell’Istituto Sant’ Oliva di Alcamo delle Oblate del Divino Amore. Suor Vera in questi giorni fa da interprete per il Papa e accompagna la signora Floribeth Mora Diaz, la donna del Costa Rica che avrebbe ricevuto un miracolo proprio per intercessione di Giovanni Paolo II.

Letto 661 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>