Maggiori controlli al collegio dei Gesuiti

Pubblicato: domenica, 20 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Alcamo__Ex_collegio_gesuiti__2ALCAMO. L'assessore Grimaudo ha scritto una nota al corpo di Polizia Municipale richiedendo maggiori controlli presso il Collegio dei Gesuiti. Il dirigente, Giuseppe Fazio, ha risposto con una propria comunicazione assicurando che la zona è coperta dalle 8 alle 21 ma che, tuttavia, porranno maggiore attenzione e incrementeranno anche i controlli notturni.

Si tratta, in effetti, di un problema sotto gli occhi di tutti. Giornalmente lo spiazzo antistante il collegio è usato come luogo di ritrovo (e sarebbe proprio il minimo) da parte di molti giovani della città. Il problema sorge poichè da luogo di ritrovo si trasforma sempre più spesso in campo di calcio e di gioco. Urla e schiamazzi sono il meno da sentire ma le pallonate contro vetri e muri di un luogo che dovrebbe essere simbolo è davvero difficile da sopportare.

Tutti i giovani, di nuove e vecchie generazioni, hanno avuto bisogno di luoghi di ritrovo e innumerevoli volte tutti siamo statirichiamati da cittadini infastiditi dall'esuberanza tipica di chi è giovane. Vi sono luoghi che, però, meriterebbero almeno il rispetto del non essere sporcati e imbrattati per puro divertimento. Laddove l'istituzione famiglia si mostra assente nell'educare i propri giovani al rispetto urge che sia proprio la forza pubblica a fare qualcosa in merito.

Letto 1209 volte.
2 Commenti
Dì la tua
  1. roberto ha detto:

    L’Assessore si è posto giustamente il problema dell’ordine pubblico e della corretta fruibilità dei beni della collettività: il problema però a mio avviso è più ampio. E’ sicuramente difficile reperire le risorse economiche per costruire o ristrutturare siti che avranno vocazione a divenire contenitori culturali ( ex collegio dei Gesuiti, Centro Congressi, la città dei giovani etc.). Ritengo però che sia parimenti se non più importante ” come ” utilizzare tali siti. Credo che l’amministrazione debba porsi questo problema per una crescita programmata della cultura nella nostra Città: deve ridursi tutto ad un utilizzo attraverso autorizzazioni burocratiche ovvero è tempo di ripensare alla fruibilità di tali siti attraverso delle scelte programmate che mirino alla qualità senza trascurare le realtà locali ? Parliamone.

  2. ….Dovete mettere i cancelli !!!
    Basta con il solito fiume di parole !!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>