Anche a Santa Ninfa gli scrutatori saranno i disoccupati

Pubblicato: venerdì, 18 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

elezioni_seggio-470x352SANTA NINFA. Anche a Santa Ninfa gli scrutatori dei seggi elettorali alle elezioni europee del prossimo 25 maggio saranno scelti tra i disoccupati. E' giusto che, in un periodo di forte crisi, si possa dare spazio a tutti per guadagnare anche poco. Sono azioni simboliche che dimostrano sensibilità nei confronti di chi ha perso il lavoro. Questa la proposta che il sindaco Giuseppe Lombardino farà alla commissione elettorale comunale (composta, oltre che dal primo cittadino, da tre consiglieri), che dovrà poi effettuare il sorteggio tra gli iscritti all'apposito Albo. Il sindaco ha dichiarato, infatti, sull'avviso pubblico «che in ragione della attuale crisi economica ed occupazionale, è opportuno indirizzare la scelta dei componenti dei seggi elettorali verso soggetti che versano in particolari situazioni di disagio certificato dallo stato di disoccupazione». Saranno quindi nominati scrutatori coloro che, tra gli iscritti all'Albo, siano in possesso di tali requisiti. Gli interessati dovranno quindi presentare la documentazione comprovante lo stato di disoccupazione, entro il 28 aprile, utilizzando la modulistica reperibile all'Ufficio elettorale del Comune. «Un segnale di attenzione - spiega il sindaco - in questi tempi difficili, verso chi un lavoro non ce l'ha ed ha difficoltà a sbarcare il lunario».

Letto 689 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. OTTAVIANO ha detto:

    Anche negli altri paesi ritengo giusto che venga effettuata questa scelta. E’ umanamente auspicabile che questo, se pur misero, aiuto venga indirizzato a gente in difficoltà.
    Sindaci svegliatevi e seguite a ruota l’esempio già messo in essere dal Sindaco ERRANTE.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>