Assolti gli estortori del Senatore Papania

Pubblicato: mercoledì, 16 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PapaniaSono stati assolti dal reato di estorsione nei confronti dell'ex Senatore Nino Papania, Giuseppe De Blasi, Giovanni Renda e Leonardo Vicari. Il Gup di Trapani, Emanuele Cersosimo ha condannato solamente Leonardo De Blasi, per un reato minore, a sei mesi di reclusione, colpevole di aver utilizzato minacce e violenze per costringere a commetere un reato.

L'accusa per tutti gli imputati era quella di aver esercitato pressioni sul Senatore alcamese con la pressante richiesta di essere assunti presso la società Aimeri Ambiente. L'accaduto risale pochi mesi prima delle amministrative del 2012, secondo gli inquirenti, i quattro si sarebbero prodigati, per conto di Papania, a recuperare dei voti in cambio di denaro, per il candidato alle scorse amministrative, l'attuale Sindaco, Sebastiano Bonventre. I quattro soggetti oltre al contributo ricevuto avrebbero fatto delle forti pressioni per ottenere delle assunzioni presso la società Aimeri.

Letto 2461 volte.
3 Commenti
Dì la tua
  1. elio ha detto:

    Ma capisco bene? ….. erano tutti d’accordo per fare eleggere “Bastian Contrario” che ha continuato a tutelate gli interessi degli altri “angioletti”?
    CHE SCHIFO SERVIRSI DI ELEMENTI DEL GENERE E DI SOGGETTI COME QUEL CONSIGLIERE CHE DAVA “COPPA DI PASTA” …… arrestateli prima che completino la distruzione perchè continuano a stare sulle poltrone come se niente fosse .

    • JAMES ha detto:

      Un’indagine costosa e diffamatoria pure per la stessa presunta vittima…..Quando gli inquirenti mancano della preparazione giuridico-processuale può capitare questo…..Per fortuna che c’è sempre un giudice a Berlino!

      • OTTAVIANO ha detto:

        Sig. James ma è proprio sicuro della mancanza della preparazione giuridico-processuale degli inquirenti,….. o siamo di fronte ad un tentativo, da parte proprio degli inquirenti, di addossare a degli inetti la totale responsabilità di azioni criminali perpetrate in associazione?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>