Lo stato dovrà restituire al comune di Alcamo circa 1,2 milioni di euro

Pubblicato: lunedì, 10 marzo 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

BonventreALCAMO. La vicenda dello sforamento del patto stabilità si è conclusa al meglio per il Comune di Alcamo. Il Ministero dell'Interno, infatti, facendo riferimento alla sentenza della Corte Costituzionale del luglio 2013 ha decretato la restituzione ai Comuni delle somme trattenute per il mancato rispetto del Patto di Stabilità 2011; al Comune di Alcamo spetta un milione e centonovantamila euro.

Ad esprimere piena soddisfazione il Sindaco di Alcamo, Sebastiano Bonventre, che ad oggi vede aumentare vistosamente le casse comunali. Fondi che potrebbero essere destinati già ad un piano di sviluppo e di lavoro per la città. Ad esultare anche l'ex sindaco di Alcamo, Giacomo Scala, che da sempre ha sostenuto di aver agito consapevolmente nello sforamento del patto solamente negli interessi della città.

Con soddisfazione - commenta il primo cittadino alcamese - riceviamo la comunicazione ufficiale del reintegro delle somme trattenute dallo Stato quale sanzione per lo sforamento del Patto di Stabilità nell’anno 2011. Queste somme rappresentano una boccata di ossigeno per le Casse Comunali e saranno destinate a migliorare i servizi affidati alla cittadinanza. Non possiamo dimenticare tuttavia il ruolo svolto da Giacomo Scala quale ex Presidente dell’ANCI Sicilia nel condurre questa battaglia legale. Proprio grazie alla sua determinazione e competenza non solo Alcamo ma molti comuni della Sicilia si avvarranno di questo beneficio”.

 
Letto 476 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Gimmy ha detto:

    Spero che il sindaco Bonventre e la sua giunta spenda questi soldi per sistemare le fogne e le strade del quartiere Santa Lucia che ad oggi sono sprovviste .che da anni puntualmente viene messo nel piano triennale delle opere pubbliche.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>