Ferrandelli (Pd): “Renzi parli anche di storie come quella di Ignazio Cutrò”

Pubblicato: mercoledì, 26 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

"Ha fatto bene il premier Renzi a citare - dichiara il parlamentare regionale Fabrizio Ferrandelli -durante il suo intervento al Senato, i nomi e le storie di Lucia, la donna sfregiata dal suo ex fidanzato e di Lorenzo, il diciassettenne morto in un incidente stradale causato da un ubriaco. Storie di una quotidianità che fa male e che normali non sono, come del resto normale non è la vicenda di Ignazio Cutrò, imprenditore antiracket siciliano da tempo abbandonato, insieme a tanti testimoni di giustizia, dalle Istituzioni. Sono certo che Ignazio e gli altri nomi entreranno nella classifica delle cose che questo governo vuole fare, in un'agenda di governo che tratterà la lotta alla mafia e l'affermazione dell'economia legale, soprattutto nelle regioni del Sud e in Sicilia, come una delle questione prioritarie".Lo dice il deputato regionale del Pd e vicepresidente della Commissione regionale Antimafia a proposito della protesta di Ignazio Cutrò che si è incatenato al Viminale insieme ad altri testimoni di giustizia. Proprio ieri il parlamentare regionale del Pd aveva lanciato un appello al presidente della Regione per sostenere economicamente l'imprenditore antiracket di Bivona (Ag).

Letto 285 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>