Il Lions Club di Alcamo organizza corsi di alfabetizzazione per cinquanta ragazzi del Mali e del Senegal

Pubblicato: domenica, 23 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

A Balata di Baida, in una comunità alloggio, ci sono circa cinquanta ragazzi, del Mali e del Senegal, che sono arrivati con i famosi barconi della disperazione sulle nostre coste. Questi arrivi hanno scatenato, in molte realtà, lotte verbali tra razzisti e buonisti, ma qualcuno invece di prender parte a questo gioco inutile, ha agito concretamente mobilitandosi per far sì che nascessero dei corsi di alfabetizzazione. Chi ha agito è stato il Lions Club di Alcamo presieduto da Gaspare Buscemi. I corsi sono nati con lo scopo di far imparare a questi ragazzi quel minimo di italiano che li possa aiutare nel dialogare con le autorità, nell'acquistare un biglietto per il treno o una scheda telefonica, operazioni semplici per noi, ma non per chi non conosce la lingua, incontrando così difficoltà e diffidenze. I corsi sono iniziati da due settimane e finiranno tra tre mesi.

Letto 841 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. eliana ha detto:

    gaspare buscemi,con i soldi dei cittadini ovviamente?

    • Gaspare Buscemi ha detto:

      Cara Eliana, i corsi vengono fatti con i soldi ma soprattutto con la disponibilità dei volontari Lions….e se anche tu hai voglia di darci una mano sarai la benvenuta!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>