C’era una volta..

Pubblicato: giovedì, 20 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Riceviamo e pubblichiamo un'interessante lettera-analisi, inviataci da un nostro lettore, in merito agli spazi per ospitare un circo o un luna park.

"C’era una volta una piazza che veniva chiamata la “RIMITA”, dove tutte le domeniche mio padre mi portava ad assistere alle partite di calcio che lui ed altri amici organizzavano. Nella stessa piazza noi bambini aspettavamo ogni anno l’arrivo dei Grandi Circhi come ORFEI, MEDRANO, TOGNI ed altri. Ricordo quanto era bello ed entusiasmante vedere quei grandi camion e roulotte che arrivavano con al seguito tanti animali. Tutti i pomeriggi noi ragazzi ci riunivamo per assistere al montaggio del circo e per dare qualche sbirciata alle gabbie di animali . Come dicevo, c’era una volta, perche’ oggi non c’e piu’! Qualche anno fa’, quando l’amministrazione ha deciso di modificare quella piazza facendola diventare un parco-giochi, da padre che oggi sono fui molto felice al pensiero che la mia Citta’ finalmente avesse uno spazio a misura di bambino, ma mi ero ILLUSO. Quella piazza è infatti oggi ridotta in condizioni pietose che offendono la memoria di quei MAGISTRATI cui e’ stata dedicata (loro si che hanno lottato per dare un futuro migliore ai nostri piccoli), Per di più adesso ad Alcamo non c’è piu’ uno spazio adeguato dove poter ospitare un circo, una fiera, un luna park. Mi chiedo se questi amministratori si rendono conto del danno che stanno creando ai nostri ed ai loro figli.

In questa settimana mi sono vergognato di essere cittadino alcamese nel vedere quanti sacrifici e quanti rischi si sono presi i proprietari del circo Sandra Orfei nel fare in modo di allestire un tendone in pieno centro abitato, ma nella “PALUDE” che il Comune a messo loro a disposizione e che fra l’altro, nella piccola parte che invece era asfaltata, aveva una scalino di oltre 30 centimetri di altezza. Un dislivello che ha tagliato in due il circo e che non ha consentito agli operai di montar un’altra ampia tribuna.

Questa lettera otre ad essere un ringraziamento per i proprietari del circo per il loro sforzo, vuole essere anche un modo per sensibilizzare il nostro Sindaco (che penso debba essere più presente e più attento!) e tutta la giunta a ricreare uno spazio idoneo ed adeguato dove al piu’ presto i piu’ rinomati circhi possano fare a gare per accaparrarsi la piazza, in modo tale che i nostri bambini, e con loro anche il bambino che e’ in noi, possa finalmente ritornare a fantasticare ed a entusiasmarsi per lo spettacolo circense, riconosciuto come patrimonio culturale mondiale e da sempre definito IL PIU’ GRANDE SPETTACOLO DEL MONDO. Grazie mille, comunque, Circo Sandra Orfei".

(di Roberto Ferrara)

Letto 556 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>