Approvata la tassa di soggiorno a Castellammare del Golfo

Pubblicato: giovedì, 20 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

E' stata approvata all'unanimità, dal Consiglio Comunale di Castellammare del Golfo, lo schema di regolamento che introduce la nuova imposta di soggiorno. La tassa graverà direttamente sui turisti che decideranno di trascorrere le loro vacanze nel comune siciliano. Le tariffe varieranno da un minimo di cinquanta centesimi di euro fino a due euro e cinquanta, a seconda delle strutture ospitanti. La tassa verrà versata dal turista direttamente al gestore dell'attività ricettiva.

Una scelta obbligata, a detta di molti consiglieri, per onorare l'impegno relativo al versamento di una parte della quota per il rinnovo del contratto Ryanair. Il Comune di Castellammare dovrà recuperare circa centoventimila euro direttamente dalla nuova imposta, per non gravare direttamente sui cittadini.

Nel regolamento sono previste diverse esenzioni e agevolazioni. Non pagheranno la tassa i residenti, i disabili, gli autisti degli autobus, gli accompagnatori e altre categorie. Una riduzione, invece, sarà applicata per gruppi sportivi, scolastici, gruppi di almeno 20 persone e anziani oltre i settantacinque anni. Il regolamento è stato più volte emendato, dai consiglieri, per via di alcune imprecisioni. L'assessore al ramo Rossana Agugliaro, ha cercato di rimediare durante la seduta le varie inesattezze.

La tassa verrà applicata solo per quest'anno a partire dal primo maggio, mentre per gli anni successivi l'imposizione fiscale inizierà dal primo gennaio.

Letto 1231 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Indiganto ha detto:

    Qual’è la soluzione migliore per favorire il turismo, e quindi maggior lavoro e maggiori entrate economiche per tutti, in una qualsiasi voglia città?

    Ovvio far pagare una tassa al turista che vorrebbe venire in vacanza in quella qualsiasi voglia città!

    Rimango ogni giorno più basito da come, in piccolo ed in grande, venga gestita l’economia in questo paese.

  2. italo cagno ha detto:

    Raccomando anche un contributo per alimentare i serbatoi dei motorini che deliziano le orecchie dei turisti. Che dire del brivido che provano quando vengono sfiorati dai centauri nella passeggiata portuale, anche questo deve essere valorizzato.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>