L’Aida di Verdi al cinema Esperia

Pubblicato: martedì, 18 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Continua la prestigiosa programmazione del Cinema Esperia di Alcamo. Mercoledì 19 Febbraio, alle ore 20:00, in collegamento con l'Arena di Verona, verrà proiettata in alta definizione l' “Aida” di Giuseppe Verdi.

Opera celeberrima che racconta la storia della principessa etiope Aida, divenuta una schiava alla corte egizia. La donna si innamora di Radamès, un giovane guerriero egizio che ricambia i suoi sentimenti. Anche Amneris, figlia del faraone d’Egitto, ama Radamès, e le cose precipitano quando lei scopre dell’amore fra il guerriero e la principessa schiava.

Il Festival dell’Opera areniano è stato inaugurato nel 1913 proprio con la celebre “Aida”, prodotta da Giovanni Zenatello, che avrebbe poi scoperto Maria Callas. Da allora ogni estate l’Arena di Verona prosegue le rappresentazioni operistiche con più di 17.000 spettatori a sera. “Aida” è l’opera più rappresentata del Festival di Verona, dove viene messa in scena ogni anno. Questa nuova produzione è stata progettata da La Fura dels Baus, la famosissima firma catalana del teatro d’innovazione per eccellenza, e diretta da uno dei più talentuosi e giovani direttori d’orchestra, l’israeliano Omer Meir Wellber. Nel cast Giovanna Casolla, Hui He e Fabio Sartori.

“Aida” è stata portata per la prima volta in scena il 24 dicembre 1871 al Teatro dell’Opera del Cairo alla presenza del Khedivè (talmente soddisfatto da premiare il gran compositore con il titolo di Commendatore dell’Ordine Ottomano), e solo due mesi dopo alla Scala di Milano con un cast di prim’ordine. Grazie al debutto milanese, i più importanti teatri italiani ed europei richiesero l’Aida sui propri palchi, dando il via ad una serie di spettacoli che classificano oggi l’Aida tra i migliori capolavori lirici di Verdi. Un’opera ancora trionfante nei teatri di tutto il mondo.

Letto 487 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>