Processo Denise Pipitone: secondo grado a Jessica Pulizzi

Pubblicato: lunedì, 17 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PALERMO. Si svolgerà il prossimo 18 aprile la prima udienza, davanti la Corte d’appello di Palermo, del processo di secondo grado a Jessica Pulizzi, 27 anni, che il 27 giugno scorso fu assolta dal Tribunale di Marsala dall’accusa di concorso nel sequestro di Denise Pipitone per mancata o insufficiente formazione della prova. Sebbene sia stata pronunziata un'assoluzione, ”una serie di indizi chiari, univoci e convergenti – affermarono i pm, Sabrina Carmazzi e Francesca Rago– inducono a ritenere che Jessica sia stata l’autrice del sequestro. E’ colpevole senza alcun dubbio. Anche se non può aver agito da sola”.

La piccola, di quasi 4 anni, è scomparsa da Mazara del Vallo il primo settembre 2004 in condizioni misteriose. Lo bambina stava giocando davanti casa, in via Domenico La Bruna, mentre la nonna materna, Francesca Randazzo, cui era stata affidata, stava preparando il pranzo e di tanto in tanto la controllava attraverso l’uscio. L’ultimo a vedere Denise sarebbe stato un cuginetto che abitava poco distante. Piera Maggio, madre di Denise, non si e’ mai rassegnata alla scomparsa.

Letto 389 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>