Nuovo arresto per furto di carburante dal proprio veicolo di lavoro

Pubblicato: giovedì, 6 febbraio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Pipitone Santo, monrealese 54 anni, che lavorava presso l’eco-centro di via Ponte Parco in Monreale in qualità di autista e giornalmente si recava in discarica, in ultimo a Mazzarà Sant’Andrea (ME), per lo scarico degli r.s.u, è stato tratto in arresto a seguito di un controllo da parte dei Carabinieri di Monreale, dopo essere stato intercettato da una pattuglia  mentre trafugava carburante dal proprio veicolo di lavoro.

L’uomo, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, dopo essere stato sottoposto agli arresti domiciliari ha patteggiato una pena pari a otto mesi di reclusione da scontare in carcere all’Ucciardone.

Negli ultimi dodici mesi, sono quattro gli autisti indagati per furto di carburante, nel 2013 infatti erano stati 3 gli arresti eseguiti dai Carabinieri di Monreale, nei confronti di altrettanti autisti appartenenti all’ATO, sorpresi a predare gasolio dagli autocompattatori, in danno degli ignari contribuenti che, a Monreale e comuni limitrofi pagano regolarmente.

Letto 422 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>