M5S: Bonventre si dimetta immediatamente

Pubblicato: sabato, 18 gennaio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Il movimento 5 stelle incalza sulla polemica che va avanti sin dall'insediamento di Bonventre e chiede, ancora una volta, dimissioni immediate. "Dopo 20 mesi di assoluto vuoto politico, la città di Alcamo non può più permettersi la totale assenza di una guida, il momento di profonda crisi impone una seria assunzione di responsabilità. Il Sindaco Bonventre, incalzato dall'ingombrante spettro del voto di scambio, dopo avere effettuato un primo rimpasto di giunta la scorsa estate, ha annunciato attraverso gli organi di stampa "una completa rivisitazione programmatica e della composizione della giunta di governo della città", dichiarazioni che rappresentano lo specchio del totale fallimento del progetto politico portato avanti da questa amministrazione, sempre che un progetto politico sia mai esistito"- aspre le critiche del movimento che ad Alcamo ha raggiunto alle regionali un buon numero di voti.

"Il Sindaco Bonventre ha ampiamente dimostrato di non avere il polso della situazione, di non comprendere il disagio degli alcamesi, di non essere in grado di amministrare e di non riuscire a creare le condizioni necessarie per liberarsi dai fantasmi della vecchia politica che ancora aleggiano pesantemente sul comune di Alcamo. La mancanza di programmazione dell’amministrazione Bonventre sta creando gravi danni al tessuto economico - produttivo dell’intera città, gli errori e le spese conseguenti a questi errori a chi sono da imputare? Ospedale, verde pubblico e strade in abbandono, acqua, Alcamo Marina polo turistico (anche se sono state rilasciate nel 2012 discutibili concessioni edilizie), isola pedonale (quasi totale assenza di personale addetto al controllo pubblico), chiusura del centro storico (salotto della città…ma con movida selvaggia), attenzione per i disabili e categorie svantaggiate, abbandono di tutti i simboli culturali alcamesi, trasporti pubblici…ecc"- nel comunicato i 5 stelle chiedono a gran voce di non continuare a cambiare giunta ma di dimettersi definitivamente. "Alcamo ha bisogno di un Sindaco presente 24 ore su 24, un amministratore che abbia piena contezza di tutti i problemi della città, quindi, sostanzialmente Alcamo ha si la necessità di cambiare amministratori, ma a partire proprio da Bonventre! Chiediamo le dimissioni per incompetenza, per una palese incapacità di vedere e risolvere i problemi della città, per una totale inconsistenza dei punti programmatici del programma elettorale, di cui non ha rispettato assolutamente nulla!"- Bonventre rappresenta per il movimento la continuità con la vecchia politica. Da questa considerazione scaturisce tale richiesta ufficiale di dimissioni immediate.

Letto 2735 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. educazione ha detto:

    M 5 stelle avete ragione da vendere, ma, visto i risultati ottenuti in riferimento al nostro territorio, date l’esemipio, dimettetevi tutti deputati regionali e nazionali.

  2. elio ha detto:

    E’ veramente auspicabile! purtroppo però non avverrà mai anche se di tanto in tanto minaccia di farlo ma poi inevitabilmente effettua marcia indietro … ed intanto Alcamo scende sempre più in basso.

  3. Una Voce Libers ha detto:

    Mandiamoli tutti a ……Casa !!!

  4. peppucio ha detto:

    il movimento 5 stelle e il gruppo politico a b c Sa ! solo dire una cosa al sindaco bonventre ( dimissione)

    • ciccio caio ha detto:

      Mi pare che proprio lui mesi fa abbia presentato dimissioni irrevocabili, ma poi successivamente revocate!
      Bonventre, smettiamola con la farsa, comunica alla tua compagine politica e a tutta la cittadinanza di voler restare fuori da questi giochi sporchi sulla pelle degli alcamesi e degli italiani tutti, sii uomo e ammetti la tua incompetenza da sindaco e da politico, rinuncia ai privilegi e al doppio stipendio (se non triplo) che ti metti in tasca ogni mese da quasi 2 anni in barba ai 3/4 di popolo che non sa come pagare IVA IMU TARES e quant’altro, non hai fatto un bel niente per nessuno se non assicurare a te e alla tua parte politica la poltrona di comando e degli assets precisi in modo che tutto marcisca e nulla possa mai cambiare….tutto ciò non ti salverà da una umiliante disfatta sul piano politico, anzi ti stai proprio scavando la fossa con le tue mani, hai fatto e continui a fare brutte figure colossali (così su 2 piedi ricordo la minaccia di querela al presidente di Legambiente di Alcamo -che nulla voleva tranne che salvaguardare il nostro litorale, una delle nostre ricchezze paesaggistiche- la polemica con un’altra associazione -Libera- e ancora il comico incontro con le mamme del Collodi, la maleducazione espressa durante l’incontro con i cittadini alla palestra 3 Santi, e così via)…
      Io non voglio un sindaco così, tantomeno disinnamorarmi del paese dove vivo per colpa di un sindaco così…trovo formidabili invece quelle persone e quei ragazzi che si incontrano e si riuniscono in piccoli spazi, garage, che fanno gruppi di lavoro sulla qualsiasi (natura, territorio, energia, informazione) che mettono 1,2 euro per pagare la bolletta, che non hanno paura di querele e della verità. Mi fa pena invece chi dovrebbe fare, pianificare e discutere proprio quelle cose di quei ragazzi che interessano tutti, ha un ruolo, riveste una carica, viene pure pagato per farlo ma non lo fa…
      Voglio un sindaco a 5 stelle…
      Capito come stanno le cose peppino??!!??

  5. ciccio caio ha detto:

    Mi pare che proprio lui mesi fa abbia presentato dimissioni irrevocabili, ma poi successivamente revocate!
    Bonventre, smettiamola con la farsa, comunica alla tua compagine politica e a tutta la cittadinanza di voler restare fuori da questi giochi sporchi sulla pelle degli alcamesi e degli italiani tutti, sii uomo e ammetti la tua incompetenza da sindaco e da politico, rinuncia ai privilegi e al doppio stipendio (se non triplo) che ti metti in tasca ogni mese da quasi 2 anni in barba ai 3/4 di popolo che non sa come pagare IVA IMU TARES e quant’altro, non hai fatto un bel niente per nessuno se non assicurare a te e alla tua parte politica la poltrona di comando e degli assets precisi in modo che tutto marcisca e nulla possa mai cambiare….tutto ciò non ti salverà da una umiliante disfatta sul piano politico, anzi ti stai proprio scavando la fossa con le tue mani, hai fatto e continui a fare brutte figure colossali (così su 2 piedi ricordo la minaccia di querela al presidente di Legambiente di Alcamo -che nulla voleva tranne che salvaguardare il nostro litorale, una delle nostre ricchezze paesaggistiche- la polemica con un’altra associazione -Libera- e ancora il comico incontro con le mamme del Collodi, la maleducazione espressa durante l’incontro con i cittadini alla palestra 3 Santi, e così via)…
    Io non voglio un sindaco così, tantomeno disinnamorarmi del paese dove vivo per colpa di un sindaco così…trovo formidabili invece quelle persone e quei ragazzi che si incontrano e si riuniscono in piccoli spazi, garage, che fanno gruppi di lavoro sulla qualsiasi (natura, territorio, energia, informazione) che mettono 1,2 euro per pagare la bolletta, che non hanno paura di querele e della verità. Mi fa pena invece chi dovrebbe fare, pianificare e discutere proprio quelle cose di quei ragazzi che interessano tutti, ha un ruolo, riveste una carica, viene pure pagato per farlo ma non lo fa…
    Voglio un sindaco a 5 stelle…

  6. ciccio caio ha detto:

    Giuro che se non pubblicate tutti i commenti vengo a tirarvi le orecchie uno per uno, se censurate mi incazzo…

  7. peppucio ha detto:

    siete solo parole .parole come la canzone di mina ti ricordo che la sorella di un deputato reg di 5stelle e a roma come deputata siete solo chiacchiare

  8. ciccio caio ha detto:

    M5S e Regione cosa c’entrano con Bonventre?? Ignorantia dominant….vatti a lavare la coscienza peppiniello…meglio che non t giudico altrimenti fai una figuraccia….

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>