Panchine dell’ area semi-pedonale danneggiate

Pubblicato: venerdì, 3 gennaio 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO- Il periodo di prova dell'area semi-pedonale allestita nel Corso VI aprile sta riscontrando successo da parte dei cittadini alcamesi che stanno frequentando la zona durante le festività natalizie. Non potevano mancare delle polemiche su quanto fatto: alcuni cittadini, infatti, lamentano l'utilizzo di panchine costruite con un materiale poco resistente. Già qualche giorno dopo l'istituzione dell'area semi-pedonale due panchine erano state ritrovate distrutte al bordo della strada. Ieri anche la terza. Non si può parlare di certezze, ma, si potrebbe pensare, oltre che alla poca resistenza del materiale utilizzato, pure ad un vero e proprio atto di danneggiamento dell'arredamento. Capita purtroppo ancora, ad Alcamo, di riscontrare atteggiamenti poco consoni nei confronti della cosa pubblica motivo per il quale bisognerebbe, di certo, intensificare i controlli da parte della Polizia Municipale nelle aree a rischio. Anche in passato, infatti, l'illuminazione di Piazza Bagolino, nello specifico quella posta lungo la passeggiata, ha riscontrato lo stesso identico problema. Dunque si tratta di gracilità delle strutture o ancora una volta di inciviltà?

Letto 481 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il Cittadino Vigile ha detto:

    …Dove sono le telecamere ?
    …ad Alcamo ci vuole piu’ sicurezza !

  2. stefano ha detto:

    Giornalista conosci il Mediodenzo ? Se e’ no ( Cartone pressato ) Giornalaio !

  3. Massimo Melodia ha detto:

    Le panchine, assieme alle “staccionate” e all’arredo con i fiori, sono state una idea mia. La trovavo e continuo a trovare una idea carina, garbata, economica e funzionale. Sull’aspetto estetico e sulla idea della così detta ” area semi pedonale” ognuno ha gusti e idee personali che vanno comunque rispettate. L’idea però, e questo è un dato di fatto, è piaciuta tantissimo ai cittadini che hanno potuto passeggiare in un “marciapiede allargato”, arredato con semplicità ma anche con gusto. Inoltre l’idea, era stata concordata con tantissimi commercianti del corso stretto, ai quali abbiamo dato la possibilità di usufruire dello spazio antistante il loro negozio non pagando per questo periodo di festività il suolo pubblico.

  4. Massimo Melodia ha detto:

    Ci è sembrato un gesto di attenzione alle attività produttive che rendono particolarmente bello il nostro centro storico, con il loro lavoro, competenza, eccellenza e professionalità.

  5. Massimo Melodia ha detto:

    Le sole panchine ci sono costate € 3.050,00 (iva compresa) e sulla loro qualità ed inadattabilità alla funzione per le quali le avevamo comprate, ci troviamo tutti d’accordo. E’ stato un errore mio, del quale mi scuso con i cittadini tutti. Ma oltre alle scuse, come io sono solito fare, ci metto la faccia e la responsabilità, per cui è chiaro che sarà mia cura pagare personalmente il costo o se questo per motivi “amministrativi” non fosse possibile di pagare la riparazione e/o in alternativa altre fioriere che mi sono sembrate molto apprezzate dai cittadini tutti.

  6. Massimo Melodia ha detto:

    Mi aspetto da tutti però una maggiore collaborazione anche nel dare giusto peso alle cose. Vedete, far passare l’idea che le panche spezzate le abbia procurate la cattiva qualità del materiale e non l’inciviltà delle persone che ci vanno a sbattere contro con le macchine lo trovo scorretto. Ma ognuno in politica, usa le armi che più gli sono consone. Lamentarsi che i vigili sono poco presenti nel corso stretto piuttosto che lamentarsi con chi abusa del divieto di sosta, lo trovo strumentale. Ma ognuno fa delle sue virtù gli strumenti della propria propaganda.
    Massimo Melodia

  7. il cittadino indignato. ha detto:

    Ho l’impressione che ad Alcamo chiunque può fare quello che più gli garba, visto che l’ordine pubblico è molto precario, mi correggo inesistente; nonostante la buona volontà di tutte le forze dell’ ordine.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>