Nasce la prima biblioteca diocesana digitale

Pubblicato: lunedì, 16 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI-  La Biblioteca diocesana “G.B. Amico”  ha aderito da qualche settimana al consorzio “(MLOL), istituito da una società privata, la Horizons di Bologna, per l’acquisizione centralizzata e la distribuzione commerciale alle biblioteche italiane, tramite piattaforme web, di contenuti in formato digitale prodotti dall’editoria contemporanea, a partire dagli e-book e dai quotidiani elettronici, che risultano appetibili agli utenti delle biblioteche pubbliche diventando la prima biblioteca digitale in Sicilia con un nuovo servizio di e-book che permette di utilizzare il servizio di prestito e consultazione tipici di una biblioteca, ma in modalità digitale.

Mercoledì prossimo, 18 dicembre, sarà il vescovo Pietro Maria Fragnelli a scaricare il primo e-book in prestito digitale, il primo in una biblioteca in Sicilia. Il materiale è scaricabile tramite qualsiasi dispositivo digitale adatto alla lettura di e-book. Gli utenti potranno usufruire del materiale tutti i giorni dell'anno e con un servizio 24 ore su 24 avendo a disposizione e-books, quotidiani da sfogliare direttamente on-line, in modalità streaming, e ancora e-magazines, cinema digitale, corsi di lingua interattivi fruibili tramite web, tracce audio MP3.

Giorno 18 , alle ore 16.00, avverrà il primo prestito digitale nella Biblioteca per grandi e bambini. In quest'occasione si terranno laboratori di lettura ad alta voce per i bambini, dedicati alle storie di Natale. Contemporaneamente, la prof.ssa Stefania la Via presenterà il progetto " nati per leggere" mentre il vice- direttore delle Biblioteca presenterà la prima Biblioteca digitale diocesana.

Letto 425 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>