Turano lascia l’aula durante i lavori sulla ricerca scientifica

Pubblicato: domenica, 15 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PALERMO. Secondo Mimmo Turano il Partito Democratico si dovrebbe assumere le proprie responsabilità sulla decisione di fermare il disegno di legge sulla promozione della ricerca scientifica in ambito sanitario. "C'erano tutte le condizioni per approvarlo e dare una risposta concreta alla ricerca sanitaria in Sicilia. C'è invece la volontà di seguire una strada tortuosa che punta a sminuire il lavoro che è stato svolto in questi mesi per produrre un indefinito nuovo disegno di legge sulla ricerca scientifica in tutte le sue articolazioni. Non difendo il disegno di legge perché ne ero il relatore" secondo Turano.

Non crede l'onorevole alla scusa di fermare il disegno di legge per produrne uno più articolato e completo. Per tali motivazioni ha deciso di lasciare l'aula quando strumentalmente, a suo dire, è stato richiesto il numero legale e mancando questo si è dovuto procedere allo stop. Adesso Turano dichiara di non voler più rientrare in aula fin quando il disegno di legge non sarà discusso e votato. "Del resto essendo già incardinato avrà comunque un suo percorso autonomo perché non può essere accorpato a nessun altro disegno di legge. Non sono disponibile a subire atti di presunzione politica e prove di forza. Il Pd faccia le sue valutazioni. Mi auguro che possa assumere un atteggiamento responsabile, evitando di aprire uno sterile contenzioso politico che non serve a nessuno" ha concluso.

Letto 374 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. alessandro ha detto:

    Da quale pulpito arriva la predica

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>