Presto anche ad Alcamo una via intitolata a Peppino Impastato

Pubblicato: sabato, 14 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Riuscitissima la serata di ieri organizzata dal circolo di cultura cinematografica Segni Nuovi di Alcamo nella sala Giovanni Paolo II dove è stata proiettata in anteprima la docufiction “La voce di Impastato” del regista friulano Ivan Vadori come evento speciale all'interno del programma di CORTIAMO2013. La docufiction mette in evidenza il legame tra la strage di Alcamo Marina e l'esperienza di Peppino Impastato.

Ospiti anche Giovanni Impastato (fratello di Peppino), Salvo Vitale (compagno di Peppino a Radio Aut), Giuseppe Gulotta e Roberto Scurto (blogger), che hanno tenuto un’intervista-dibattito dopo la proiezione. L'assessore Elisa Palmeri ha dato il proprio saluto alla manifestazione e il vicesindaco Gino Paglino ha annunciato nell'occasione, che presto sarà intitolata una strada a Peppino Impastato.

Salvo Vitale commenta così la serata: “Giorno 8 Dicembre abbiamo ricordato a Cinisi l’anniversario della morte di Felicia Bartolotta Impastato; c’erano 22 persone. Stasera sono assolutamente stupito e meravigliato di vedere una sala piena di gente, che nonostante l’orario sta ancora attenta! Significa che questa città sta davvero cambiando, complimenti!”

Oggi l’ottava edizione di Cortiamo entra nel vivo con la proiezione dei vincitori delle sezioni speciali e Domenica seguiranno i cortometraggi che concorreranno per il premio di miglior film.

Letto 405 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>