Unicredit abbandona la Sicilia direzione Napoli

Pubblicato: venerdì, 13 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il gruppo bancario Unicredit vuole sopprimere la Region dall’Isola, che comprende otto aree commerciali, e trasferirla a Napoli. Questo è un segnale reale che Unicredit abbandona la Sicilia. Il Sindacato ha subito reagito, come è testimoniato dalle parole di Giovanni Chelo: "Ci hanno tolto tutto, prosegue il rappresentante sindacale, ma almeno ci lascino un po’ di dignità. È impossibile che si arrivi a tanto. I siciliani hanno dato troppo per il sistema creditizio perdendo in quindici anni 12.000 posti di lavoro oltre quelli dell’indotto”.

“Unicredit – aggiunge Raffa, il leader del sindacato bancari più rappresentativo della Sicilia – è la banca più importante e di riferimento nella nostra Regione dovrebbe pensare a dare un valore aggiunto all’Isola e non, ancora una volta, a togliere e strappare qualcosa ai siciliani”. “La Region non sono soltanto 6 sillabe, ma altri posti di lavoro che andrebbero via e per di più in una Regione che ha mantenuto l’autonomia gestionale per il Banco di Napoli, Istituto che alla pari del Banco di Sicilia emetteva carta moneta fino all’arrivo del fascismo”.

Letto 513 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. un siciliano incazzato ha detto:

    Come minimo tutti i siciliani dovrebbero chiudere tutti i conti correnti su unicredit e passarli su altre banche.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>