Le lezioni in cella frigorifera sono finite

Pubblicato: giovedì, 5 dicembre 2013
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Per gli studenti del liceo classico “Cielo d’Alcamo” e scientifico “Giuseppe Ferro” della nostra città sembrava impossibile passare questo rigido inverno in maniera dignitosa. Le temperature registrate al liceo classico lo scorso 30 Novembre vanno da un min di 10° a un max di 13°: ben 8° al di sotto di quanto sia consentito dalla legge (decreto legislativo 81/2008). Era infatti stato negato alle scuole il riscaldamento a causa della mancanza di fondi per pagare la ditta che forniva il metano, ditta già creditrice di un debito di circa 20000 euro accumulato negli anni passati. Il problema del gelo nel frattempo si era fatto così urgente da far passare in secondo piano il frammento di tetto del liceo Cielo d’Alcamo caduto nel cortile Lunedì scorso. Ieri, allora, i rappresentanti dell’istituto e il dirigente si sono recati a spese proprie a Trapani per parlare faccia a faccia della situazione problematica. A questo punto l'ingegnere dell'ufficio Edilizia Scolastica della provincia di Trapani ha spiegato che i riscaldamenti verranno accesi da una ditta di Catania che ha vinto un concorso regionale, il problema del debito è stato risolto ed entro questo Venerdì dovrebbero venire nelle scuole i tecnici che sistemeranno le caldaie e faranno partire l'erogazione del metano diventando così eroi per centinaia di giovani congelati.

Letto 789 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>