Alcamo: Arrivano le scadenze tares

Pubblicato: mercoledì, 4 dicembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Dopo l'ampio dibattito che ha caratterizzato i mesi scorsi il Comune rende noti i termini entro cui deve essere riscossa la Tares, nuovo tributo annuale su servizi e rifiuti che copre anche il servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani e di quelli assimilati.

Il 21 novembre scorso il consiglio comunale ha formalmente approvato il piano finanziario dei costi e ha stabilito quali dovessero essere le quote e le scadenze.

La tares si compone di due parti:

  • Componente rifiuti: di cui una parte determinata dalla superficie occupata (quota fissa) e a l'altra dal numero dei componenti del nucleo familiare (quota variabile)
  • Componente servizi: è la quota per i costi dei servizi indivisibili (illuminazione pubblica, verde pubblico, manutenzione delle strade e del patrimonio comunale in genere)  che per l'anno 2013 è di o,30 € al metro quadro.

Alla tares si applica anche l'addizionale provinciale pari al 3€ che verra corrisposto direttamente alla provincia per l'esercizio delle funzioni amministrative collegata alla tutela, protezione ed igiene ambientale.

Per l'anno 2013 la Tares potrà essere pagata in 3 rate tramite modelli F24:

Prima rata: entro il 16/12/2013

Seconda rata: entro il 28/02/2014

Terza rata: entro il 31/03/2014.

Il mancato recapito dell'avviso non costituisce esenzione dal pagamento. Coloro che non riceveranno l'avviso dovranno richiedere la documentazione all'ufficio tributi (piazza San Josè Maria Escrivà, 1).

Letto 779 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>