Una pittura di Gaetano Porcasi in orbita

Pubblicato: sabato, 23 novembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Oggi 21 novembre 2013 festa della patrona dell’Arma dei Carabinieri la Virgo Fidelis, alle ore 11,10 ora di Mosca e 07:10:11 UTC il lanciatore Dnepr ex missile per testate nucleari a grappolo “satan” è partito alla volta dello spazio per la missione UNISAT-5. Il lancio è avvenuto con successo dal Cosmodromo di Dombarovskij a Yasny in Russia A bordo il satellite, ormai in orbita, costruito dagli scienziati italiani del GAUSS (Group of Astrodynamics for the Use of Space Systems), guidati dalla Prof. PhD Chantal Cappelletti Graduate Assistant presso Morehead State University e Universidade de Brasila come Professor Adjunto. All’interno del satellite, io stesso ho collocato un’opera del maestro Gaetano Porcasi, che raffigura il sacrificio di mio padre l’App. nei Carabinieri in pensione Gioacchino Crisafulli, ucciso il 27 aprile 1983 a Palermo dalla criminalità organizzata. Mio padre ha lo status di vittima innocente di mafia, perché intervenne in quel lontano mese di aprile di oltre 30 anni fa bloccando un carico di droga transitato nei pressi di casa sua, così facendo decretò la sua condanna a morte. All’opera appositamente realizzata io stesso ho voluto aggiungere un piccolo tricolore, che assieme all’opera firmata dal maestro resterà, speriamo per molto tempo, lassù a guardarci, mentre orbita intorno alla terra a 630 Km di altezza. Con questa avventura continua quindi l’impegno sociale del maestro Gaetano Porcasi,il “Pittore Antimafia” come ormai è conosciuto in Italia e all’estero Qualche notizia tecnica. UNISAT-5 è un satellite appartenente alla categoria dei micro satelliti con un peso inferiore a 50kg. La peculiarità che lo distingue da altri satelliti della stessa taglia è il fatto di essere a sua volta una piattaforma di rilascio in orbita per satelliti più piccoli. UNISAT-5 segna così un primato Mondiale firmato Italia, infatti questo satellite è realizzato da un’azienda italiana nata appena due anni fa, GAUSS srl. Al suo interno sono integrati otto satelliti di varie taglie (4 CubeSat, satelliti cubici di 10 cm di lato e 4 PocketQube, satelliti cubici di 5 cm di lato) provenienti da vari paesi del mondo: dal Perù al Pakistan. Una volta avvenuto il distacco del satellite UNISAT-5 dal vettore Dnepr questi satelliti verranno rilasciati in orbita attraverso due sistemi di dispiegamento creati dai ricercatori della società italiana GAUSS S.r.l. L’Italia ha un gruppo di giovani eccellenze nel campo aerospaziale di grande prestigio. Oggi è un giorno che tutti ricorderemo. Carmelo Bartolo Crisafulli Responsabile della Comunicazione e Direttore dello Studio Piancoteca Porcasi. Questo è integralmente il comunicato diffuso da Crisafulli per annunciare l'evento che dimostra l'importanza e la notorietà dell'opera del nostro conterraneo, e ricorda il sacrificio di un uomo perbene.
Letto 732 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>