Il saluto di Plotti e l’arrivo di Fragnelli

Pubblicato: domenica, 27 ottobre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI. Venerdì sera in cattedrale è stato vissuto un momento molto forte e commovente per la Chiesa diocesana di Trapani. Una solennità molto amata – la Festa della Dedicazione della Chiesa Cattedrale – ma soprattutto la concelebrazione eucaristica in ringraziamento per la presenza dell’Amministratore Apostolico Alessandro Plotti che qualche giorno dopo l’insediamento del vescovo Pietro Maria Fragnelli, lascerà la città e tornerà nella sua residenza privata a Roma. E'seguito il saluto del vicario generale Liborio Palmeri a nome di tutta la comunità ecclesiale di Trapani; parole che sono state accolte con commozione sincera e applausi lunghissimi. In cattedrale c’erano le autorità civili e militari oltre a tantissimi fedeli. Fra gli ospiti anche l’ambasciatore straordinario e plenipotenziario del Costa Rica presso la Santa Sede, Fernando Felipe Sanchez Campos che in questi giorni si trova in Diocesi.L'amministratore apostolico nel suo saluto ha avuto parole gentili e affettuose per i trapanesi e per la diocesi tutta: ha chiesto di pregare per lui garantendo in cambio le sue preghere per Trapani, aggiungendo che il periodo passato in sicilia rimarà per lui indimenticabile. Il vicario ha donato un’immagine della Madonna di Trapani in ceroplastica decorata dalle monache benedettine del Monastero “Badia Nuova” di Alcamo.

Letto 380 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>