La città di Castelvetrano pronta ad ospitare le salme dei bambini morti nelle acque di Lampedusa

Pubblicato: lunedì, 21 ottobre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CASTELVETRANO. Il sindaco castelvetranese Felice Errante attraverso una lettera inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta, al Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, al Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta ed al Prefetto di Trapani, Leopoldo Falco, ha voluto manifestare propria la disponibilità di ospitare le salme di cinque giovani vittime di Lampedusa, decedute qualche settimana fa.

“Abbiamo ancora negli occhi quelle terribili immagini di dolore e quella fila interminabile di corpi distesi sul molo, nessuna parola potrebbe esprimere compiutamente il cordoglio, e lo sdegno, per quello che è accaduto - si legge nella missiva - ed allora non avendo a disposizione i fondi per allestire una cerimonia solenne di congedo per quei poveri sfortunati, abbiamo reperito all’interno del cimitero comunale, gli spazi per poter garantire una dignitosa sepoltura a 5 giovani vittime del naufragio. Con l’auspicio che il nostro gesto di solidarietà e di humana pietas - conclude Errante - possa contribuire a garantire un’adeguata collocazione a questi sfortunati fratelli che avevano lasciato il loro Paese, inseguendo una speranza di vita migliore e che sono invece rimaste vittima di un atroce destino”.

Letto 286 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>