Visita ad Arezzo per Francesco Lo Bue Pagliarulo e Gambino in conferenza stampa.

Pubblicato: mercoledì, 9 ottobre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Francesco Lo Bue si recherà ad Arezzo dal professor Cerulli per nuovi controlli ed esami strumentali. E' la decisione dello staff medico del Trapani Calcio in virtù del fatto che il difensore continua ad accusare fastidi dopo l'infortunio di Empoli. Il dubbio di lesioni gravi è stato già fugato dalla visita specialistica effettuata a Roma dal Professor Mariani il 18 Settembre scorso.

Ieri, 08 Ottobre, presso la sede del Trapani Calcio, prima della ripresa degli allenamenti, hanno parlato in conferenza stampa Luca Pagliarulo e Salvatore Gambino. Il capitano prende per primo la parola e parla del prossimo avversario: "E' una squadra blasonata composta da elementi che da diversi anni giocano in questa categoria e che arriva sempre in fondo al campionato e da tre stagioni disputa i play-off. Arrivano da una sconfitta, però abbiamo visto che a Padova hanno giocato molto bene. Sarà una bella battaglia. Loro segnano molto e Pavoletti fa tanto là davanti. Sicuramente sarà importante fermarlo, ma bisognerà prestare attenzione anche a tutti gli altri giocatori." Poi si esprime rispetto alla situazione in squadra: "Il campionato non finisce oggi, la situazione è tranquilla. Veniamo da un periodo discreto, però bisogna superare ogni momento. Questo è uno sport che ti porta a fare cose importanti soprattutto quando vivi in un ambiente sereno. Abbiamo raggiunto questa categoria sempre grazie alla serenità del gruppo e punteremo a farlo anche quest'anno per raggiungere un traguardo per noi importantissimo che è la salvezza. In queste ultime giornate abbiamo subito diversi gol. Sicuramente si poteva fare di più, però la nostra organizzazione difensiva è solida, però va considerato che in questa categoria ci sono giocatori che possono inventarsi dei gol da un momento all'altro. Sabato scorso si è sbagliato qualcosa, però quella di Jonathas è stata una giocata talmente improvvisa che era impossibile anche da prevedere. Cercheremo di lavorare di più sull'imprevedibilità della giocata avversaria". Salvatore Gambino parla prima del periodo che sta attraversando la squadra: "E' un periodo che deve andare così, da fuori ho visto che la squadra ha voglia di vincere sempre e abbiamo giocato bene, però è mancato soltanto il gol. Loro hanno tirato una sola volta e hanno colpito, questa è la categoria. In serie B ci sono squadre che difendono di più, sabato scorso per esempio il Latina ha giocato molto in zona difensiva e quando è così non di certo facile fare gol. Anche quando sono entrato, ho visto che era difficilissimo entrare in porta". E conclude dicendo: "Io sono sempre pronto, posso giocare ovunque e punto sempre ad aiutare la squadra. Non ci manca di certo la rapidità, visto che abbiamo un attaccante veloce come Matteo. Certamente ci manca un po' di fortuna, costruiamo tante occasioni ogni partita, ma alla fine ciò che conta è mettere la palla dentro".

Letto 681 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>