Il bilancio partecipato tra poposte e dubbi

Pubblicato: venerdì, 6 settembre 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Di Gloria Blunda, Fulvio Catalanotto, Simona De Simone

ALCAMO. Si è svolto ieri l'incontro che ha visto le idee e le proposte dei cittadini protagoniste di una parte delle scelte economiche della città. Alla richiesta dell'amministrazione di partecipare con progetti e iniziative al bilancio comunale hanno risposto almeno 20 tra associazioni e singoli cittadini.

L'assessore al Bilancio, Gianluca Abbinanti, promotore dell'iniziativa ha esposto tutti i progetti presentati dichiarando che saranno presi tutti in considerazione in presenza degli assessori preposti a seconda della categoria e con la partecipazione, in altra sede, di chi ha presentato il progetto per approfondire i dettagli dell'iniziativa promossa.

Diversi gli ambiti per cui sono giunte le proposte. Dall'innovazione per favorire il turismo agli interventi in favore degli animali randagi. Proposte sportive ma anche proposte culturali e archeologiche per riscoprire e valorizzare il patrimonio della città di Alcamo molto spesso dimenticato e lasciato alle intemperie. Proposte economiche per incentivare entrate e investimenti futuri ma anche proposte di servizi per i cittadini e per tutti coloro che necessitano di interventi particolareggiati. Diverse proposte anche in ambito musicale o comunque volte a creare luoghi che favoriscano l'apprendimento di arti di vario tipo per tutte le fasce di popolazione.

Abbinanti ha fatto presente che sarà ancora possibile per qualche altra settimana presentare ulteriori proposte che potranno essere prese in considerazione per il bilancio. Attualmente i circa 20 progetti presentati richiederebbero un impegno di spesa di circa 200 mila euro.

A seguito della presentazione dei singoli progetti diversi cittadini, a nome proprio o di associazioni, hanno rivolto domande volte a chiarire alcuni aspetti della partecipazione; le proposte presentate non implicano un impegno da parte dell'amministrazione a finanziare alcuna associazione quanto piuttosto realizzare i progetti più utili prendendo spunto da tali proposte giunte in questo mese. Gli amministratori, in sala era presente anche l'assessore Melodia, garantiscono che le proposte verranno prese in considerazione per la loro utilità sociale e per la ricaduta ad ampio raggio che avranno sulla cittadinanza.

Letto 354 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>