Alcamo Calcio, nuovi traguardi e nuovi problemi

Pubblicato: martedì, 6 agosto 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. L'ASD Alcamo è finalmente a lavoro per riorganizzare nel più breve tempo possibile la squadra. Sventata ufficialmente la possibilità di cessare di esistere, la Società guidata dagli imprenditori Giuseppe  Milotta e Baldo Marchese, ha già annunciato il nome del nuovo Commissario Tecnico che allenerà i bianco Neri. Si tratta di Riccardo Chico, che contrariamente a quanto si vociferasse sulla sua decisione di non volere accettare l'incarico, insoddisfatto del progetto sul piano del calcio mercato, prenderà nuovamente le redini del Team. Chico infatti ha già ricoperto questo ruolo, portando al club bianco nero non pochi successi.

Inoltre i dirigenti della società hanno già concluso gli acquisti di ben sette nuovi giocatori, oltre ad aver confermato alcuni giocatori della precedente stagione calcistica.

Intanto però, nonostante il peggio sia passato, non mancano altri problemi, legati all'impianto da utilizzare per gli allenamenti. Pare infatti che lo stadio comunale Lelio Catella, sia momentaneamente fuori uso a causa della fresca semina del manto erboso, che se intaccato, rischierebbe di essere rovinato ancor prima dell'inizio del campionato. Purtroppo anche la possibilità di utilizzare lo stadio Maroso sembra essere stata accantonata, per via di una richiesta dei salesiani di pagamento per l'affitto della struttura, apparsa eccessiva  ai dirigenti della Società e, l'impianto  sportivo Sant'Ippolito non sarebbe conforme e omologato per supportare un campionato d'Eccellenza. Grossi problemi organizzativi, che fino a pochi giorni fa non erano stati tenuti in considerazione, dovendone fronteggiare di ben più grossi, in un momento in cui l'Alcamo Calcio rischiava di scomparire.

Letto 707 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>