Patto per Alcamo invita il Sindaco ad incrementare i controlli sui Pullman

Pubblicato: giovedì, 1 agosto 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. La lista Patto Per Alcamo, dopo il tragico invidente del pullman accaduta nell'Irpinia nella quale hanno perso la vita tantissime persone, chiedono un maggiore senso di responsabilità per coloro che hanno il compito del controllo e della vigilanza sui mezzi di trasporto gommato.

Il movimento politico chiede al Sindaco di Alcamo di attivare tutti i mezzi a sua disposizione per aumentare i controlli sui servizi di trasporto pubblico che hanno a che fare con la città di Alcamo.

" Invitiamo  il Sindaco di Alcamo - si legge nel comunicato stampa di Patto Per Alcamo - affinchè per il tramite del Signor Prefetto, della Direzione della Motorizzazione Civile, dell’ Assessorato Regionale ai Trasporti e della Polizia Stradale, si possa incrementare un maggiore controllo sulla efficienza e sulla affidabilità dei pullman e di tutti i mezzi di trasporto gommato che giornalmente assicurano a qualsiasi titolo un servizio pubblico a favore dei cittadini pendolari, degli studenti, i quali utilizzano tali mezzi per recarsi fuori del comune di Alcamo. Auspichiamo maggiori controlli, una più severa e buona prevenzione al fine di garantire più sicurezza ai passeggeri ed evitare spiacevoli inconvenienti".

"La tragedia di Monteforte Irpino - invitano dal movimento Patto per Alcamo - richiama tutti ad un più tenace impegno per la sicurezza stradale e impone ogni iniziativa utile a ridurre i fattori di rischio. Un richiamo forte e puntuale che viene dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano".

Il movimento ha anche aspresso la loro vicinanza alle famiglie che hanno perso i loro cari familiari.

Letto 350 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>