Il Papa istituisce una Commissione per riformare l’organizzazione della struttura economica-amministrativa della Santa Sede

Pubblicato: sabato, 20 luglio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il Papa ha deciso con un chirografo (scrittura privata, stesa o firmata dall'autore, che costituisce una prova legale) del 18 Luglio di istituire la Pontificia Commissione referente sull'Organizzazione della struttura economico-amministrativa della Santa Sede. Questa commissione segue quella costituita il 26 Giugno, e si occuperà di raccogliere informazioni e dare un aiuto su: riformare la gestione economica dei beni della Chiesa. Questa commissione lavorerà, quindi, per il rinnovamento e la riorganizzazione delle strutture interne, riforma che continua nel solco di quelle iniziate da Benedetto XVI. I principi che dovranno ispirare questa commissione sono: riportare maggiore prudenza in ambito finanziario, ad assicurare una corretta applicazione dei principi contabili ed a garantire assistenza sanitaria e previdenza sociale a tutti gli aventi diritto". Infine potrà collaborare, a richiesta, con il gruppo di lavoro di otto cardinali per lo studio di un progetto di riforma della Costituzione Apostolica "Pastor Bonus" sulla Curia Romana.

I membri della Commissione sono laici, esperti di "materie giuridiche, economiche, finanziarie e organizzative", già illustri consulenti o revisori di istituzioni economiche vaticane od ecclesiastiche. Unico ecclesiastico è il Segretario. Gli otto membri sono: il presidente Joseph F.X. Zahra (Malta); Mons. Lucio Angel Vallejo Balda (Segretario della Prefettura degli Affari Economici), Segretario; Jean-Baptiste de Franssu (Francia); Enrique Llano (Spagna), Jochen Messemer (Germania), Francesca Immacolata Chaouqui (Italia), Jean Videlain-Sevestre (Francia), George Yeo (Singapore). Zahra e Messemer sono Revisori internazionali della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede.

Letto 588 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>