Condannato a due anni e due mesi il ventiquattrenne romeno, autore delle aggressioni alle tre ragazze alcamesi

Pubblicato: venerdì, 19 luglio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Auriel Marusac, è stato condannato dal Giudice per le udienze preliminari di Trapani Massimo Corleo, a due anni e due mesi di reclusione per violenza sessuale e lesioni personali. Il ventiquattrenne romeno era stato arrestato lo scorso aprile dai Carabinieri di Alcamo, come responsabile dei ripetuti episodi di aggressione a tre diverse giovani donne, registrati ad Alcamo nella primavera scorsa.

Una delle tre ragazze aggredite era stata addirittura ferita seppur non gravemente, con un arma da taglio e pochi giorni dopo, un'altra vittima veniva colpita al volta e spintonata a terra. In quell'occasione Marusac, aveva palpeggiato la ragazza nelle parti intime, costringendola a subire atti sessuali. Assistito dall'avvocato Anna Fundarò, il ragazzo ha scelto di definire la sua posizione con il rito abbreviato.

Muriac è stato inoltre condannato a risarcire le vittime dell'aggressione che si sono costituite parte civile al processo.

Letto 558 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. sparta ha detto:

    Questo è quello che meritiamo con il finto buonismo della sinistra.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>