MODi, M5S, Segni Nuovi, SalviAmo il Bonifato scrivono una lettera all’amministrazione comunale sul verde pubblico

Pubblicato: sabato, 13 luglio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO-E' firmata da MODi, dal Movimento 5 Stelle, dal circolo Segni Nuovi e dal comitato SalviAmo il Bonifato la lettera indirizzata al Sindaco , all'assessore all'ambiente e al dirigente dei servizi tecnici e alla competente commissione. La missiva ha lo scopo di porre sotto l'attenzione dell'amministrazione comunale lo stato in cui si trovano alcune aree di verde pubblico. Si tratta, nello specifico, del parco suburbano "San Francesco", luogo che osserva orari di aperturta e chiusura che poco si prestano alla fruibilità da parte della cittadinanza alcamese, non dando la possibilità di visitarlo anche il sabato e la domenica pomeriggio, momenti in cui  rimane chiuso. Nella missiva si chiede, inoltre, di sistemare questa zona rendendo funzionante ciò che era stato creato quando il parco era stato costruito:  ad esempio il posizionamento di cartelli indicativi nelle due entrate del parco, il ripristino dell’ingresso fruibile dai disabili, il ripristino del parco giochi per i bambini; dunque ciò che si chiede è una serie di interventi affinché le strutture già presenti, come il bagno pubblico, tornino ad essere accessibili, e ancora avvenga l’incremento dei contenitori per i rifiuti e la collocazione di rastrelliere per biciclette. Altra richiesta che è stata messa nera su bianco riguarda l'affidamento di queste zone a privati e/o associazioni, che possano ottenere l'affidamento dell'area così da poterne curare l'interno. Il gruppo non si limita solo a scrivere, ma si propone  una raccolta firme e, se necessario, altre forme di protesta in caso in cui questa lettera non riceva un riscontro da parte del Comune.

Letto 619 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. G. Raneri ha detto:

    Sicuramente tra i firmatari c’è nascosto chi vuole ottenere l’area e riesce a sfruttare lo stato di “grullità” degli altri, magari pilotato da qualche politicante.
    Speriamo che l’amministrazione non caschi in questa trappola.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>