Bonventre presenta i suoi nuovi assessori

Pubblicato: martedì, 9 luglio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Oggi pomeriggio alle 17.30 presso l'aula consiliare al Palazzo di Città, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei nuovi assessori della Giunta Bonventre. Il primo cittadino alcamese ha voluto esprimersi anticipatamente in merito:

"A distanza di un anno dal mio insediamento ritengo di poter tracciare un primo seppur provvisorio bilancio dell’attività fin qui svolta.

In merito alle ricorrenti notizie diffuse dai mezzi d’informazione circa eventuali rimpasti in seno alla Giunta Comunale nonché rispetto alle dichiarazioni ufficiali di forze politiche di maggioranza e gruppi consiliari da me consultati a più riprese in questi giorni, intendo precisare che si è trattato di un anno di lavoro impegnativo, difficile, condotto tra difficoltà non indifferenti per via delle frequenti scadenze politico-elettorali, dei tagli non previsti nei trasferimenti dei fondi sia statali che regionali, delle incertezze sopravvenute sullo stato giuridico dei tanti lavoratori precari in servizio presso il nostro Ente nonché con la pressione continua a guisa di spada di Damocle, determinata dalle norme, a mio parere, anche poco logiche relative al Patto si stabilità.

Ridurre la spesa, rimodulare di conseguenza i conti economici non è stato e non è facile, ma posso affermare che il nostro prossimo documento finanziario sarà congruo rispetto alle attuali rigide norme finanziarie e in linea con i principi di solidarietà e sussidiarietà che caratterizzano il nostro impegno politico di fondo nella scelta delle priorità da affrontare.

Ho condiviso pienamente la necessità, manifestata da più parti, e per ultimo da Area Democratica, di procedere ad una verifica politico-programmatica al fine di esaminare con il dovuto approfondimento, non solo lo stato dell’attuazione del programma e della sua rivisitazione, ma anche lo stato di coesione politica della coalizione che mi ha sostenuto e ciò anche per porre rimedio, laddove necessario, a quei sintomi di malessere che ultimamente si sono manifestati in Consiglio Comunale e che non ho inteso né sottovalutare né tantomeno ignorare.

Di conseguenza avverto la necessità, a mio avviso non più procrastinabile, di procedere ad una rivisitazione della giunta municipale che sarà chiamata nei prossimi mesi a confrontarsi con problematiche complesse, scadenze impegnative quali su tutte la rivisitazione del PRG ed in presenza di una parte di struttura burocratica interna che ha mostrato non poca fatica a porsi con costanza in sintonia con le nuove emergenze e bisogni a cui il Comune dovrà essere in grado di tentare di fornire risposte adeguate.

Per quanto sopra affermato, e dopo aver informato i rappresentanti delle forze politiche della coalizione, ritengo di dover procedere a nominare il Prof. Ferdinando Trapani, docente in Urbanistica presso la Facoltà di Architettura della Università degli studi di Palermo, il sig. Massimo Melodia, imprenditore, il dott. Giuseppe Simone, medico e ringrazio tutti per la disponibilità concessa, in sostituzione del sig. Massimo Fundarò, della d.ssa Ottilia Mirrione e della d.ssa Francesca Ylenia Settipani, nei confronti dei quali esprimo il mio più sentito ringraziamento per l’azione svolta con abnegazione, entusiasmo, serietà e sincero spirito di servizio.

Le esperienze da loro maturate sono indiscutibilmente un patrimonio importante per il nostro Comune che saranno ancora certamente valorizzate e utilizzate".

Letto 652 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. sparta ha detto:

    E la strada di gammara è ancora chiusa. Prenda tempo.
    Il giusto rimpasto è quello di sostituire chi fallisce nell’impresa.
    Si dimetta.

  2. mario settipani ha detto:

    Riscrivo il promemoria per il Professore Sindaco e la sua novella giunta delle cose che sono rimaste inalterate dal giorno del suo insediamento( ormai da più di un anno) :
    manto stradale sconnesso dovunque ;viabilità impazzita;piste ciclabili solo nella fantasia;chiusura del centro storico inesistente;manutenzione illuminazione pubblica carente ( vedi strada per Alcamo Marina via Palmeri e via San Gaetano;manutenzione fontane pubbliche assente;ufficio tecnico allo sbando;piazza Ciullo transennata da tempo;bici elettriche scomparse;mancanza totale di progettazione urbana……Ecc.ecc.ecc.

  3. Il Cittadino Vigile ha detto:

    “Rimpasto” Si…però si vede chiaro che non c’è novità…Niente di nuovo !!!
    Tutti insieme per le Poltrone & Potere !!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>