Russo: “Noi vinceremo perché siamo coerenti”

Pubblicato: sabato, 1 giugno 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE – Si è tenuto ieri presso la villa Margherita il comizio del candidato Sindaco Pietro Russo, sostenuto dal “Pdl”, l’ “Udc” che fa capo a Mimmo Turano, “La Destra di Nello Musumeci”, dalla lista “Castellammare Si” e dal “Partito dei Siciliani, Mpa”. Presenti molti esponenti politici locali e non solo, tra cui Giovanni La Via, capogruppo del Pdl al Parlamento Europeo e il Senatore Tonino D’Alì. Il primo a prendere la parola è proprio in Senatore D’Alì. Anche lui parla dell’utilizzo dei fondi europei e del bisogno di respingere il regime delle sinistre, un po’ come ha fatto Berlusconi. “A Pietro assicuriamo il consenso di un partito forte, chiaro e senza volti nascosti” – continua D’Alì – “ che invece la sinistra cerca di confondere con sterili polemiche.” Il Senatore, in barba alle chiacchiere di molti, parla anche di turismo, nello specifico dell’aeroporto di Birgi e della sua importanza per il territorio trapanese.

“Un saluto a Marzio Bresciani che ha saputo trasformare il paese dopo gli anni di commissariamento” così conclude il suo intervento ringraziando pubblicamente il Sindaco Marzio Bresciani per il lavoro svolto in questi cinque anni.

Dopo l’intervento del parlamentare europeo La Via, che manifesta tutto il suo affetto al candidato Russo e al suo progetto per Castellammare, prende la parola Pietro Russo: “Questa è la piazza villa Margherita, mi sono svegliato dal sogno, questa diventerà una piazza senza barriere.” Con queste parole introduce il suo discorso, riferendosi ad un suo rivale politico che in un confronto pubblico gli aveva detto di “svegliarsi dal suo sogno”, riferendosi proprio al finanziamento già effettuato per la villa comunale.

“Noi vinceremo con la coalizione di centrodestra, perchè noi siamo coerenti” quasi urlando del palco, Russo si concede qualche piccolo sfogo. “Noi vinceremo contro le vergogne della non risposta, noi porteremo progetti importanti a Roma e anche in Europa. Non mi vergogno –continua Russo – di avere amici politici in giro. Ringrazio l’Onorevole Turano per il suo appoggio, il dottore Mistretta e il Senatore D’Alì.”

“La legalità non è un optional, o c’è o non c’è.”

Conclude ringraziando anche lui il Sindaco Bresciani: “Noi intendiamo andare avanti e continuare il progetto Bresciani”

Letto 312 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>